The Holy See
back up
Search
riga

LETTERA APOSTOLICA
CON LA QUALE IL SANTO PADRE
BENEDETTO XVI
ISCRIVE NELL'ALBO DEI BEATI
LA SERVA DI DIO SUOR ELIA DI SAN CLEMENTE

 

Noi, accogliendo il desiderio del Nostro Fratello Francesco Cacucci, Arcivescovo di Bari-Bitonto, e di molti altri Fratelli nell'Episcopato e di molti fedeli, dopo aver avuto il parere della Congregazione delle Cause dei Santi, con la Nostra Autorità Apostolica concediamo che la Venerabile Serva di Dio Suor Elia di san Clemente, vergine dell'Ordine delle Carmelitane Scalze della Beata Maria Vergine del Monte Carmelo, che ha consacrato la sua vita contemplativa per amore di Cristo al servizio della Chiesa, d'ora in poi sia chiamata Beata e che si possa celebrare la sua festa nei luoghi e secondo le regole stabilite dal diritto, ogni anno, il 29 maggio.

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo.
Amen.

Dato a Roma, presso San Pietro, il 14 marzo dell'anno del Signore 2006, primo del Nostro Pontificato.

BENEDICTVS PP. XVI

 

Copyright 2006 - Libreria Editrice Vaticana

 

top