The Holy See
back up
Search
riga

DISCORSO DI SUA SANTITÀ BENEDETTO XVI
AI NUOVI CARDINALI, CON I FAMILIARI
E I PELLEGRINI CONVENUTI PER IL CONCISTORO

Aula Paolo VI
Lunedì, 27 marzo 2006

 

Signori Cardinali,
Cari Fratelli nell’Episcopato e nel presbiterato,
Cari amici!

Dopo la solenne celebrazione del Concistoro, che ci ha offerto la possibilità di trascorrere momenti di preghiera e di intensa fraternità, sono lieto di incontrarvi anche quest'oggi. Con animo grato al Signore per questo lieto evento, gli chiediamo di sostenere i nuovi Cardinali e di proteggerli nel compimento dei diversi ministeri che svolgono nella Chiesa. A Gesù Buon Pastore domandiamo, in particolare, di continuare ad accompagnarli con la sua grazia. A voi tutti qui presenti, familiari e fedeli venuti per condividere con i neo-Cardinali questi giorni di festa, rivolgo il mio più cordiale saluto.

Saluto innanzitutto voi, venerati Cardinali italiani. Saluto Lei, Signor Cardinale Agostino Vallini, Prefetto del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica; saluto Lei, Signor Cardinale Carlo Caffarra, Arcivescovo di Bologna; saluto Lei, Signor Cardinale Andrea Cordero Lanza di Montezemolo, Arciprete della Basilica di San Paolo fuori le Mura. A voi, venerati Fratelli, fanno corona quest'oggi tante persone care, la cui presenza, oltre che segno di amicizia e di affetto, è anche una visibile manifestazione della comunione feconda di bene che anima la Chiesa. Voglia il Signore rendere ognuno di voi testimone sempre più generoso del suo amore.

Je salue cordialement le nouveau Cardinal Albert Vanhoye, ainsi que ses confrères jésuites, ses proches et tous les francophones, venus à l’occasion du Consistoire où j’ai aussi créé Cardinal Monseigneur Jean-Pierre Ricard, Archevêque de Bordeaux et Président apprécié de la Conférence des Évêques de France. Je rends grâce pour le travail exégétique fécond du Cardinal Vanhoye, qui s’est attaché à scruter la Parole de Dieu et à transmettre avec patience son savoir à de nombreuses générations de jeunes, leur donnant ainsi les moyens de vivre de l’Évangile et d’en être les témoins. Puissiez-vous tous prendre régulièrement le temps de vous nourrir de l’Écriture.

Traduzione italiana:

[Saluto cordialmente il nuovo Cardinale Albert Vanhoye, così come i suoi confratelli gesuiti, i suoi familiari e tutti i francofoni, venuti in occasione del Concistoro nel quale ho creato Cardinale anche Monsignor Jean-Pierre Ricard, Arcivescovo di Bordeaux e stimato Presidente della Conferenza dei Vescovi di Francia. Rendo grazie per il lavoro esegetico fecondo del Cardinale Vanhoye, che si è impegnato a scrutare la Parola di Dio e a trasmettere con pazienza il suo sapere a numerose generazioni di giovani, dando così loro i mezzi per vivere del Vangelo e per esserne i testimoni. Possiate voi tutti avere regolarmente il tempo di nutrirvi della Scrittura!]

I extend warm greetings to the newly created English-speaking Cardinals: Cardinal William Levada, Prefect of the Congregation for the Doctrine of the Faith; Cardinal Gaudencio Rosales, Archbishop of Manila, the Philippines; Cardinal Nicholas Cheong Jinsuk, Archbishop of Seoul, Korea; Cardinal Sean O’Malley, OFM Cap., Archbishop of Boston, United States of America; Cardinal Joseph Zen Ze-kiun, SDB, Bishop of Hong Kong, China; and Cardinal Peter Dery, Archbishop Emeritus of Tamale, Ghana. Venerable and dear Brothers, in renewing to you my fraternal greetings and offering my fervent prayers for the mission that has been entrusted to you for the service of the universal Church, I once again commend you to the protection of Mary, Mother of the Church.

I also wish to greet the family members and friends of our newly created Cardinals, together with the lay faithful, who have accompanied them to Rome for the solemn celebrations of last Friday and Saturday.  I trust that your time here in the Eternal City will deepen your love of the Church and strengthen your faith in Jesus Christ our Saviour and Lord! I encourage you to continue to pray for our Cardinals and to support them with your love and affection. May God Bless you all!

Traduzione italiana:

[Estendo i miei cordiali saluti ai nuovi Cardinali di lingua inglese:  Cardinale William Levada, Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede; Cardinale Gaudencio Rosales, Arcivescovo di Manila, Filippine; Cardinale Nicholas Cheong Jinsuk, Arcivescovo di Seoul, Corea; Cardinale Sean O'Malley OFM Cap., Arcivescovo di Boston, Stati Uniti d'America; Cardinale Joseph Zen Zekiun, SDB, Vescovo di Hong Kong, Cina; Cardinale Peter Dery, Arcivescovo Emerito di Tamale, Ghana. Venerati e cari Fratelli, nel rinnovarvi i miei saluti fraterni e nell'offrirvi la mia fervente preghiera per la missione che vi è stata affidata per il servizio alla Chiesa universale, vi raccomando ancora una volta alla protezione di Maria, Madre della Chiesa.

Desidero anche salutare i familiari e gli amici dei nuovi Cardinali, insieme ai fedeli che li hanno accompagnati a Roma per la solenne celebrazione di venerdì e sabato scorsi. Auspico che il tempo trascorso qui, nella Città Eterna, approfondirà il vostro amore per la Chiesa e rafforzerà la vostra fede in Gesù Cristo, nostro Salvatore e Signore! Vi incoraggio a continuare a pregare per i nostri Cardinali e a sostenerli con amore e con affetto. Che Dio vi benedica tutti!]

Saludo a los nuevos Cardenales de lengua española y a todos los fieles de Latinoamérica y de España que les acompañan. Saludo en particular a sus familiares, hermanos Obispos, sacerdotes, religiosos y seminaristas, especialmente a los del Seminario de Toledo.

Venezuela exulta por su Cardenal Jorge Liberato Urosa Savino, Arzobispo de Caracas, acompañado también por su anciana madre. Tanto en Valencia como ahora en la Capital, él ha llevado a cabo muchas iniciativas pastorales para bien de su querida Nación.

España se honra con el Cardenal Antonio Cañizares Llovera, Arzobispo de Toledo, que anteriormente ha desarrollado un fructuoso ministerio en Ávila y Granada, dando pruebas de su constante entrega a las respectivas comunidades eclesiales.

Vuestros pueblos se distinguen por la fidelidad al Sucesor de Pedro y por la devoción a la Virgen María. Que Ella sea siempre la Estrella que guíe a vuestras Iglesias particulares en la tarea evangelizadora.

Traduzione italiana:

[Saluto i nuovi Cardinali di lingua spagnola e tutti i fedeli dell'America Latina e della Spagna che li accompagnano. Saluto in particolare i loro familiari, i fratelli Vescovi, sacerdoti, religiosi e seminaristi, specialmente quelli del Seminario di Toledo.

Il Venezuela esulta per il suo Cardinale Jorge Liberato Urosa Savino, Arcivescovo di Caracas, accompagnato anche dalla sua anziana madre. Sia a Valencia sia ora nella Capitale, egli ha portato a termine tante iniziative pastorali per il bene della sua amata Nazione.

La Spagna si onora del Cardinale Antonio Cañizares Llovera, Arcivescovo di Toledo, che in precedenza ha svolto un fecondo ministero ad Avila e a Granada, dando prova della sua costante dedizione alle rispettive comunità ecclesiali.

I vostri popoli si distinguono per la fedeltà al successore di Pietro e per la devozione alla Vergine Maria. Che Ella sia sempre la stella che guida le vostre Chiese particolari nel compito evangelizzatore!]

Pozdrawiam drogiego Kardynała Stanisława Dziwisza, jego rodzinę, przyjaciół i gości. Razem z Wami wyrażam nowemu kardynałowi wdzięczność za wszystkie lata spędzone u boku Jana Pawła II i za wszystko, co ta posługa przyniosła dla Kościoła powszechnego. Modlę się, aby dalsze posługiwanie było równie owocne. Wszystkim tu obecnym z serca błogosławię.

Traduzione italiana:

[Saluto il caro Cardinale Stanislao Dziwisz, la sua famiglia, gli amici e gli ospiti. Insieme a voi esprimo al neo-Cardinale la gratitudine per tutti gli anni passati a fianco di Giovanni Paolo II e per tutto ciò che questo servizio ha portato per la Chiesa universale. Prego affinché il suo futuro ministero sia ugualmente fruttuoso. Benedico di cuore tutti voi qui presenti.]

Prisrčno dobrodošlico izrekam kardinalu Francu Rodetu in njegovim rojakom in prijateljem, še posebej vernikom iz Ljubljanske nadškofije, ki ji je do nedavnega pastiroval. V veselje mi je dejstvo, da tudi Cerkev na Slovenskem prispeva svoj delež pri poslanstvu Apostolskega Sedeža v osebi novo-izvoljenega kardinala. Njegova služba prefekta Kongregacije za ustanove posvečenega življenja in družbe apostolskega življenja je velikega pomena. Še naprej ga spremljajte pri tem njegovem služenju z molitvijo, da bo mogla Cerkev čedalje bolj napredovati v svetosti!

[Rivolgo un cordiale benvenuto al Card. Franc Rodé, ai suoi connazionali e agli amici, specialmente ai fedeli dell’Archidiocesi di Ljubljana, di cui egli, fino a non molto tempo fa, era Pastore. Mi è gradito costatare che anche la Chiesa in Slovenia offre il suo contributo alla missione della Sede Apostolica, nella persona del neo-eletto Cardinale. Il suo incarico di Prefetto della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica è di grande importanza. Continuate ad accompagnarlo in questo suo servizio con la preghiera, affinché la Chiesa possa progredire sempre meglio nel cammino della santità!]

Cari fratelli, grazie ancora per questa vostra visita! Nel rinnovare a voi, Signori Cardinali, il mio fraterno saluto, desidero assicurarvi che continuerò ad accompagnarvi con la preghiera. So, da parte mia, di poter contare sempre sulla vostra collaborazione, della quale sento di avere bisogno. Gli incontri dell'intero Collegio Cardinalizio con il Successore di Pietro, come è avvenuto anche giovedì scorso, continueranno ad essere occasioni privilegiate per cercare insieme di servire meglio la Chiesa, da Cristo affidata alle nostre cure.

La Vergine Maria, Madre della Chiesa, e i Santi Pietro e Paolo veglino su ognuno di voi e sul vostro quotidiano lavoro. Con questi sentimenti, di cuore vi imparto la Benedizione Apostolica, che volentieri estendo a quanti vi circondano con tanta gioia ed affetto.

 

© Copyright 2006 - Libreria Editrice Vaticana

   

top