The Holy See
back up
Search
riga

VIAGGIO APOSTOLICO
NEGLI STATI UNITI D'AMERICA
E VISITA ALLA SEDE
DELL'ORGANIZZAZIONE DELLE NAZIONI UNITE

INCONTRO CON I RAPPRESENTANTI
DELLA COMUNITÀ EBRAICA

PAROLE DI SUA SANTITÀ BENEDETTO XVI

Sinagoga di Park East, New York
Venerdì, 18 aprile 2008

 

Cari Amici,

Shalom! È con grande gioia che sono venuto qui, a poche ore dall’inizio della celebrazione della vostra Pesah, per esprimere alla comunità ebraica di New York il mio rispetto e la mia stima. La vicinanza di questo luogo di culto alla mia residenza mi offre oggi l’opportunità di salutarvi. Trovo toccante il pensiero che Gesù, da ragazzo, ascoltò le parole della Scrittura e pregò in un luogo come questo. Ringrazio il Rabbino Schneier per le sue parole di benvenuto e in particolare sono grato per il vostro gentile dono, i fiori di primavera e il delizioso canto che i bambini hanno eseguito in mio onore. So bene che la comunità ebraica ha offerto un valido contributo alla vita della città, e vi incoraggio tutti a continuare a costruire ponti di amicizia con tutti i molti e diversi gruppi etnici e religiosi che vivono vicino a voi. Vi assicuro in modo speciale la mia vicinanza in questo tempo, in cui vi preparate a celebrare le grandi gesta dell’Onnipotente e a cantare le lodi di Lui che ha operato tali prodigi per il suo popolo. Chiedo a voi tutti di far giungere i miei saluti ed auguri ai membri della comunità ebraica. Sia benedetto il nome del Signore!

 

© Copyright 2008 - Libreria Editrice Vaticana

   

top