The Holy See
back up
Search
riga

GIOVANNI PAOLO II

ANGELUS

Domenica, 14 agosto 1983

 

1. La vigilia della festa dell’Assunzione al cielo della Beata Vergine Maria è stata celebrata, fin dall’antichità, in varie forme, ma sempre con grande solennità. In quest’Anno Giubilare della Redenzione tale ricorrenza assume particolare rilievo, poiché nella glorificazione in anima e corpo dell’immacolata Madre di Dio, Socia generosa del Redentore, l’opera redentiva di Cristo Signore raggiunge il suo primo e più significativo traguardo.

Il mistero escatologico con il quale si è concluso il cammino storico di Maria, infatti, presenta due aspetti fondamentali: quello che fa riferimento alla sua persona, e quello che si riferisce al Cristo e alla sua opera. Sotto il profilo personale, l’Assunzione significa per Maria il punto di arrivo della missione da lei svolta nel piano salvifico di Dio e il coronamento di tutti i suoi privilegi. Sotto il profilo cristologico, la gloria dell’Assunzione e della Regalità di Maria rappresenta la piena attuazione di quell’unico decreto di predestinazione che lega la vita, i privilegi, la cooperazione di Maria, non solamente alla vita e all’opera storica di Cristo, ma anche alla sua regalità e gloria di Signore.

2. L’Assunzione è la conclusione escatologica di quella progressiva conformazione a Cristo che, nelle tappe del cammino storico di Maria, si è espressa attraverso il travaglio della sua fede, della sua speranza, del suo amore, della sua piena accettazione e disponibilità alla volontà salvifica di Dio, del suo servizio generoso e responsabile all’opera redentrice del Figlio.

Giustamente la Chiesa intera ricorda nella fede e nella liturgia questo dogma mariano, giacché in esso si celebra nel modo più significativo la grande vittoria del Cristo sul peccato, sulle sue conseguenze, sulla corruttibilità della materia e sulla caducità del tempo.

3. In questo Anno Giubilare della Redenzione, avrò la gioia di celebrare la solennità l’Assunzione a Lourdes, là dove per ben diciotto volte la Madonna apparve a Bernardetta e dove oggi pomeriggio giungerò in pellegrinaggio.

Vi sarò molto grato se vorrete accompagnarmi con le vostre preghiere. Mi seguirà a Lourdes l’amarezza e l’angustia per le situazioni dolorose che affliggono tante parti del mondo: penso in particolare alla interminabile tragedia del Libano e agli ultimi tristi avvenimenti del Cile. Pregherò perché si ritrovi la via della fraternità e della saggezza; pregherò in particolare per le vittime della violenza e per le loro famiglie.

Presso la Grotta di Massabielle ricorderò voi tutti alla Madonna, insieme alle vostre intenzioni, insieme alle numerose necessità della Chiesa e della famiglia umana.


Ai diversi gruppi presenti

Je salue avec joie les pèlerins de langue française en cette veille de l’Assomption de Marie, qui la fait participer à la gloire et au règne du Christ ressuscité. Et vous savez que je pars maintenant en pèlerinage à Lourdes, où Notre-Dame est apparue à Bernadette: j’y porterai vos intentions et celles de toute l’Eglise, au cœur de cette Année de la Rédemption. Accompagnez-moi de vos prières!

* * *

My greeting and blessing go to all the English-speaking pilgrims today. As we prepare to celebrate the great-feast of the Assumption of Mary, body and soul into heaven, let us look to her as a sign of hope for all humanity. I commend to your prayers my pilgrimage to Lourdes, and I ask our Blessed Mother to sustain you all in the love of Christ her Son.

* * *

Auch euren blick, liebe Besucher deutscher Sprache, möchte ich hinlenken auf das morgige Fest der Aufnahme Mariens in den Himmel. In Maria hat sich auf volle and beispielhafte Weise verwirklicht, was Gott im Plan seiner Liebe jedem Menschen verheißt, der mit ganzer Kraft und mit treuem Herzen nach dem Willen Gottes lebt.

Bei meinem morgigen Besuch in Lourdes werde ich auch Euer Leben der mütterlichen Führung Mariens im Gebet anvertrauen.

* * *

Mi más cordial saludo ahora a los numerosos peregrinos y personas de lengua española presentes en este encuentro mariano.

Amadísimos: hoy es la víspera de la solemnidad de la Asunción, fiesta mayor en muchos lugares de España y América Latina. Yo voy a tener el inmenso gozo espiritual de celebrar esta festividad en el Santuario de Nuestra Señora de Lourdes. Os pido de corazón que me acompañéis con vuestras oraciones en esta peregrinación. Con afecto, os imparto mi Bendición.

Saluto con gioia i pellegrini di lingua francese in questa vigilia dell’Assunzione di Maria, che la fece partecipare alla gloria e al regno di Cristo risorto. E voi sapete che sto per partire in pellegrinaggio per Lourdes, dove Nostra Signora è apparsa a Bernardetta: vi porterò le vostre intenzioni e quelle di tutta la Chiesa, nel cuore di questo Anno Santo della Redenzione. Mi accompagnino le vostre preghiere!

Il mio saluto e la mia benedizione vadano a tutti i pellegrini di lingua inglese qui presenti oggi. Mentre ci prepariamo a celebrare la grande festa dell’Assunzione di Maria al cielo, anima e corpo, guardiamo a lei come a un segno di speranza per l’umanità. Raccomando alla vostra preghiera il mio pellegrinaggio a Lourdes e chiedo alla nostra Madre Benedetta di sostenervi nell’amore di Cristo suo Figlio.

Vorrei volgere anche il vostro sguardo, cari pellegrini di lingua tedesca, alla festa di domani dell’Assunzione di Maria al cielo. In Maria si è compiuto in modo pieno ed esemplare ciò che Dio nel piano del suo amore promette ad ogni uomo che vive con tutto se stesso e con cuore fedele secondo la volontà di Dio. Nella mia visita di domani a Lourdes affiderò nella preghiera anche le vostre vite alla protezione materna di Maria.

Il mio cordiale saluto si rivolge ora ai numerosi pellegrini di lingua spagnola presenti a questo incontro mariano. Carissimi: oggi è la vigilia della solennità dell’Assunzione, festa molto sentita in molti luoghi della Spagna e dell’America Latina. Io avrò l’immensa gioia spirituale di celebrare questa festività nel Santuario di Nostra Signora di Lourdes. Vi prego di cuore di accompagnarmi con le vostre preghiere in questo pellegrinaggio. Con affetto, vi imparto la mia benedizione.  

* * *  

Saluto infine molto cordialmente i fedeli di Castel Gandolfo, i vari gruppi di pellegrini e di turisti saliti quassù e quanti altri dalla Piazza San Pietro si sono uniti nella preghiera mariana dell’Angelus.

 

© Copyright 1983 - Libreria Editrice Vaticana

 

top