The Holy See
back up
Search
riga

VIAGGIO APOSTOLICO IN COREA, PAPUA NUOVA GUINEA,
ISOLE SALOMONE E THAILANDIA

GIOVANNI PAOLO II

REGINA COELI

 Seoul (Corea) - Domenica, 6 maggio 1984

 

Abbiamo appena celebrato insieme il giorno più felice, la festa più grande di tutta la storia della Chiesa di Corea.

I nostri cuori sono pieni di gioia. Potremmo mai ringraziare e lodare abbastanza il Signore del cielo, Padre di noi tutti, per aver fatto tali “grandi cose” in questa sua amata terra di Corea? E per averci dato in questi santi martiri così splendidi modelli di fede, di coraggio e di amore? La Chiesa universale è qui con voi, a Youido, in questo giorno glorioso, rallegrandosi e lodando il Signore: “Gloria in excelsis Deo”!

Oggi i vostri santi antenati vengono glorificati della gloria del Signore risorto. Poiché gli hanno dato testimonianza fino alla morte, uniti alla sua croce, ora partecipano per sempre della sua vita risorta. Essi condividono così la gioia di Maria, che ai piedi della croce partecipò alla passione e alla morte del suo Figlio, il nostro salvatore. La Regina dei martiri si rallegra con voi!

Ma, pur in tale momento di più grande gioia, non possiamo fare a meno di ricordare coloro che, a noi cari, non sono potuti venire a condividere la nostra esultanza: quei fratelli che vivono nel Nord di questa terra, e anche quelli che vivono in Cina, la terra attraverso la quale la Corea venne alla conoscenza di Cristo. Noi preghiamo che essi possano continuare ad essere forti nel dare testimonianza alla fede. Maria, la Madre di tutti noi, li conforti e fortifichi mentre la invochiamo come Madre del cielo.

 

 © Copyright 1984 - Libreria Editrice Vaticana

 

top