The Holy See
back up
Search
riga

GIOVANNI PAOLO II

ANGELUS

Domenica, 1° febbraio 1987

 

1. Come è stato annunciato da tempo, durante il prossimo mese di ottobre si svolgerà la VII Assemblea generale ordinaria del Sinodo dei vescovi, per studiare il tema “Vocazione e missione dei laici nella Chiesa e nel mondo a vent’anni dal Concilio Vaticano II”.

Ogni assemblea sinodale riveste grande importanza per la Chiesa; ma il prossimo Sinodo assume una portata speciale perché ha al centro della propria attenzione la componente più vasta del “popolo di Dio”, i fedeli laici, uomini e donne di ogni età e condizione, chiamati a contribuire, quasi dall’interno a modo di fermento, alla santificazione del mondo.

2. Aspetti notevoli circa la fisionomia e i compiti del laicato sono emersi, e in misura non secondaria, già nelle precedenti assemblee sinodali. Così il ruolo specifico del laici fu trattato in rapporto alla giustizia nel mondo, all’evangelizzazione e alla catechesi; in seguito il ruolo dei laici si impose nel contesto dei grandi temi della famiglia e della riconciliazione e penitenza. Varie riflessioni vi ha dedicato il Sinodo straordinario del 1985, nella vigorosa riaffermazione dell’attualità del Concilio e dell’urgenza di una sua sempre più generosa applicazione. E nel loro messaggio conclusivo i padri hanno proiettato gli sguardi di tutta la Chiesa sul Sinodo del 1987, notando che esso “deve segnare una tappa decisiva perché tutti i cattolici accolgano la grazia del Vaticano II”.

3. Nell’assemblea del prossimo ottobre l’ampia tematica del laicato sarà analizzata espressamente nella sua globalità e nella molteplicità delle sue dimensioni.

Pietra miliare: l’insegnamento e le direttive conciliari. Ma sarà un punto di riferimento anche l’esperienza accumulata in questi due decenni.

I vescovi infatti, da buoni e sapienti padri della loro spirituale famiglia, porteranno alla considerazione sinodale le acquisizioni, le esperienze, le attese, i problemi della compagine laicale, quali risultano dai loro diretti contatti e da appropriate consultazioni e incontri che sono già in atto nelle varie Chiese particolari in vista del prossimo Sinodo.

4. Per contribuire a far sì che la Chiesa si senta profondamente partecipe dell’avvenimento che la riguarda tanto ampiamente, conto di tornare su questo tema nel corso dei prossimi incontri domenicali per la preghiera mariana. Sarà un itinerario che, senza entrare nella dinamica del Sinodo, consentirà di seguirne da lontano la preparazione mediante riflessioni di cui i documenti conciliari e post-conciliari offrono copiosi e lucidi spunti.

Invochiamo con fiducia Maria santissima, affidando fin d’ora al suo cuore materno questa nuova tappa del cammino ecclesiale.


La “Giornata per la Vita”

Oggi si celebra in tutte le diocesi italiane la “Giornata per la Vita”. Mi unisco ai vescovi d’Italia per ricordavi il loro appello, che suona come un interrogativo pungente: “Quale pace, se non salviamo ogni vita?”.

La pace, tanto desiderata da tutti gli uomini, può trovare la sua realizzazione solo a partire dalla stima, dall’accoglienza, dall’amore e dall’aiuto verso ogni creatura umana. Ogni atto contro la vita umana in qualsiasi momento, dal grembo materno fino all’ultimo istante, è un gesto contrario alla pace.

Mi rivolgo specialmente ai giovani perché si impegnino a cooperare per una civiltà rinnovata, solidale verso la vita, capace di testimoniare il valore, la bellezza, la dignità, e di accettare le scelte generose e impegnative che solo l’amore può dettare.

Uniamo la nostra preghiera perché la pace, dono di Dio, si compia anche in virtù del nostro impegno per salvare ogni vita, in ogni momento e in qualsiasi circostanza.

***

La “Giornata diocesana di preghiera e di offerte per le nuove chiese”

Desidero ricordare che domenica prossima si celebrerà nella diocesi di Roma la “Giornata diocesana di preghiera e di offerte per le nuove chiese”. È un problema importante per l’assistenza religiosa della periferia e dei nuovi quartieri che l’espansione della città ha reso urgente.

Raccomando perciò a tutti, fin da questo momento, la preghiera e la generosità per questa iniziativa.

 

© Copyright 1987 - Libreria Editrice Vaticana 

 

top