The Holy See
back up
Search
riga

VISITA PASTORALE IN AUSTRIA

GIOVANNI PAOLO II

ANGELUS

Salisburgo - Domenica, 26 giugno 1988

 

Cari fratelli e sorelle!

Siamo giunti al termine di questa nostra celebrazione eucaristica. Tra breve riceverete la benedizione del Dio uno e trino e ascolterete l’“Ite missa est” - in tedesco “Gehet hin in Frieden”.

Con queste parole, siete inviati nel mondo, nel vostro mondo per portarvi Cristo e per dare testimonianza alla sua verità e alla sua giustizia con le parole e con le azioni. In questo pellegrinaggio di fede vissuta, ci precede Maria, Madre del Signore. Ella meglio di chiunque altro, può ricordarci continuamente chi sia Gesù Cristo, quali progetti fondamentali per la nostra salvezza muovono il suo cuore, quali siano i suoi criteri per la crescita del Regno di Dio. Maria, come sottolineano esplicitamente le Sacre Scritture, ha riflettuto spesso nel suo cuore su questo. Ella invita anche noi a riflettere di tanto in tanto alla luce della fede, sul nostro cammino, al fine di individuare sempre di più in tutti i nostri passi, quella direzione che permetta a noi e ai nostri compagni di viaggio, di riuscire ad avvicinarsi sempre più a Dio e quindi alla nostra vera felicità.

Che tutti, pieni di fiducia, si uniscano ora nella comune lode a Maria.

 

© Copyright 1988 - Libreria Editrice Vaticana

 

top