The Holy See
back up
Search
riga

GIOVANNI PAOLO II

ANGELUS

Domenica, 18 gennaio 1998

   

Carissimi Fratelli e Sorelle!

1. Inizia oggi l'annuale settimana di preghiera per l'unità dei cristiani, che ha come tema «Lo Spirito viene in aiuto alla nostra debolezza» (Rm 8, 26). La sfida ecumenica, che sta di fronte a tutti i discepoli di Cristo, esige anzitutto che si preghi molto. Una preghiera comune e costante per ottenere che lo Spirito di Gesù, malgrado le debolezze e i limiti umani, aiuti i cristiani a varcare la soglia del nuovo millennio, "se non del tutto uniti, almeno molto più prossimi a superare le divisioni del secondo millennio" (Tertio millennium adveniente, 34). Non dobbiamo rassegnarci alle divisioni. Occorre piuttosto osare con l'audacia di chi confida nell'aiuto divino e percorrere, con ogni mezzo, la strada del dialogo rispettoso e sincero.

Siamo nel secondo anno di preparazione al Giubileo. E' l'anno dedicato allo Spirito Santo, il vero protagonista di ogni sforzo verso la piena unità. E' lui, infatti, ad attualizzare in ogni tempo l'unica Rivelazione che Cristo ha recato agli uomini, rendendola viva ed efficace nel cuore di ciascuno e della Chiesa intera. Pertanto "in quest'ultimo scorcio di millennio, la Chiesa deve rivolgersi con più accorata supplica allo Spirito Santo, implorando da lui la grazia dell'unità dei cristiani» (ibid).

2. Ho ora la gioia di annunciare che il 21 febbraio prossimo, vigilia della festa della Cattedra di san Pietro, terrò un Concistoro, nel quale nominerò venti nuovi Cardinali. Ecco i loro nomi:

- Mons. JORGE ARTURO MEDINA ESTÉVEZ, Arcivescovo Emerito di Valparaiso, Pro-Prefetto della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti;

- Mons. ALBERTO BOVONE, Arcivescovo tit. di Cesarea di Numidia, Pro-Prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi;

- Mons. DARÍO CASTRILLÓN HOYOS, Arcivescovo Emerito di Bucaramanga, Pro-Prefetto della Congregazione per il Clero;

- Mons. LORENZO ANTONETTI, Arcivescovo tit. di Roselle, Pro-Presidente dell'Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica;

- Mons. JAMES FRANCIS STAFFORD, Arcivescovo Emerito di Denver, Presidente del Pontificio Consiglio per i Laici;

- Mons. SALVATORE DE GIORGI, Arcivescovo di Palermo (Italia);

- Mons. SERAFIM FERNANDES DE ARAÚJO, Arcivescovo di Belo Horizonte (Brasile);

- Mons. ANTONIO MARIA ROUCO VARELA, Arcivescovo di Madrid (Spagna);

- Mons. ALOYSIUS MATTHEW AMBROZIC, Arcivescovo di Toronto (Canada);

- Mons. JEAN BALLAND, Arcivescovo di Lyon (Francia);

- Mons. DIONIGI TETTAMANZI, Arcivescovo di Genova (Italia);

- Mons. POLYCARP PENGO, Arcivescovo di Dar-es-Salaam (Tanzania);

- Mons. CHRISTOPH SCHÖNBORN, O.P., Arcivescovo di Wien (Austria);

- Mons. NORBERTO RIVERA CARRERA, Arcivescovo di México (Messico);

- Mons. FRANCIS EUGENE GEORGE, O.M.I., Arcivescovo di Chicago (U.S.A.);

- Mons. PAUL SHAN KUO-HSI, S.I., Vescovo di Kaohsiung (Taiwan);

- Mons. ADAM KOZLOWIECKI, S.I., Arcivescovo tit. di Potenza Picena, missionario in Zambia.

In deroga, poi, al limite numerico stabilito dal Papa Paolo VI nella Costituzione Apostolica "Romano Pontifici eligendo" (cfr. n.33), intendo elevare alla porpora altri tre Presuli, manifestando loro in questo modo il mio apprezzamento per la dedizione con cui hanno servito la Santa Sede:

- Mons. GIOVANNI CHELI, Arcivescovo tit. di Santa Giusta, Presidente del Pontificio Consiglio della Pastorale per i Migranti e gli Itineranti;

- Mons. FRANCESCO COLASUONNO, Arcivescovo tit. di Tronto, Nunzio Apostolico in Italia;

- Mons. DINO MONDUZZI, Vescovo tit. di Capri, Prefetto della Casa Pontificia.

Avevo nella lista anche Mons. GIUSEPPE UHAC, Segretario della Congregazione per l'Evangelizzazione dei Popoli, il quale tre giorni fa ne era stato informato, ma il Signore lo ha chiamato a sé questa mattina.

Ho poi riservato "in pectore" la nomina a Cardinale di due Presuli.

La schiera dei nuovi Porporati, provenienti da varie parti del mondo, rispecchia in modo eloquente l'universalità della Chiesa: vi sono tra essi Presuli che si sono resi benemeriti sia nel servizio alla Santa Sede che nel ministero pastorale, spendendo generosamente le loro energie nei diversi campi della loro attività.

3. Affidiamo i nuovi eletti alla materna protezione di Maria Santissima, implorandone l'assistenza sulle loro persone e sulle rispettive mansioni ecclesiali. Ottenga ad essi la Vergine di saper testimoniare sempre con coraggio ed evangelica coerenza l'amore per Cristo e per la Chiesa.


Dopo-Angelus

I extend a particular greeting to the combined choirs from Chicago, who are here today to praise God in song. Take my blessing back with you to your families and parishes. Upon all the English-speaking visitors I cordially invoke the joy and peace of Jesus Christ the Lord.

Sono passati sette mesi dal giorno in cui Giuseppe Soffiantini, imprenditore bresciano, è stato rapito dalla sua casa di Manerbio. A coloro che tengono prigioniero questo nostro fratello da tanto tempo, rivolgo un accorato appello, chiedendo loro, in nome di Dio, di restituirlo finalmente all'abbraccio dei suoi cari. Desidero, poi, esprimere spirituale vicinanza ai familiari ed assicurare loro il mio ricordo nella preghiera.

Saluto con grande affetto i ragazzi e le ragazze di Roma, venuti in Piazza San Pietro per la Festa della Pace, promossa dall'Azione Cattolica e aperta ai ragazzi dei gruppi parrocchiali e delle scuole della città.

Cari amici, quest'anno avete voluto rappresentare la "Città della Pace": vi incoraggio a costruirla tutti i giorni della vostra vita. Ho saputo che volete dare il vostro contributo alla missione cittadina di Roma con la "Missione Ragazzi". Vi esorto a mettere tutto il vostro entusiasmo in questa iniziativa, dalla quale attendiamo tanto bene per la nostra Città.

Ora, insieme con due vostri rappresentanti, libereremo due colombe, segno della pace che i ragazzi si impegnano a costruire nel loro quartiere e nella loro città.

Estendo il mio saluto a tutti i pellegrini presenti; auguro una buona domenica e chiedo di accompagnarmi con la preghiera nell'imminente viaggio apostolico a Cuba.

  

© Copyright 1998 - Libreria Editrice Vaticana

top