The Holy See
back up
Search
riga

GIOVANNI PAOLO II

GIUBILEO DEI GOVERNANTI E DEI PARLAMENTARI

ANGELUS

Domenica, 5 Novembre 2000

 

1. Prima della benedizione conclusiva, desidero ringraziare quanti hanno collaborato a preparare questo evento giubilare. A tutti rinnovo l'esortazione ad approfondire e diffondere la conoscenza di san Tommaso Moro, novello Patrono dei Governanti e dei Politici. Per tale finalità, la sua figura è davvero indicatissima: sir Thomas More, infatti, visse pienamente l'identità cristiana nello stato laicale, come marito, padre esemplare e statista illuminato. Uomo di adamantina integrità, per rimanere fedele a Dio e alla propria coscienza, rinunciò a tutto: agli onori, agli affetti, alla stessa vita; ma acquistò così il bene più prezioso, il Regno dei cieli, da dove veglia su quanti si dedicano generosamente al servizio della famiglia umana nelle istituzioni civili e politiche.

2. In questo contesto, vorrei ricordare che oggi si celebra in Italia la Giornata per la Ricerca sul Cancro. Rivolgo il mio incoraggiamento a tutte le persone che soffrono a causa di questa malattia, ed auguro a ciascuno di trovare nella fede il solido fondamento della propria speranza. A quanti, in vari modi, si impegnano perché il cancro sia sempre meno pericoloso, esprimo la lode e la solidarietà della Chiesa, la quale cerca da sempre di servire Cristo nei malati, a fianco degli operatori sanitari.

[francese]

3. Je salue cordialement les membres de Gouvernements, les Parlementaires et les Responsables de la vie publique qui effectuent leur jubilé, ainsi que tous les pèlerins francophones présents à cette célébration. Je souhaite que chacun trouve dans la rencontre personnelle avec le Christ la force pour sa mission quotidienne. Avec la Bénédiction apostolique.

[inglese]

I greet the English-speaking pilgrims and visitors, especially those taking part in the Jubilee of Government Leaders, Members of Parliament and Politicians. Through the intercession of Saint Thomas More, may all men and women involved in public life be guided by a concern for the common good and act always in accordance with truth and conscience. Upon you and your families, I invoke the grace and peace of our Lord Jesus Christ.

[tedesco]

Ich wende mich an die Pilger aus den Ländern deutscher Sprache, besonders an die Männer und Frauen, die in der Politik Verantwortung tragen. Die Macht, die Euch gegeben ist, bedeutet in erster Linie Dienst am Menschen. Ich wünsche Euch in Euren hohen Ämtern stets ein reines Herz. Achtet die Würde eines jeden, auch wenn er sozial, wirtschaftlich und gesundlich schwach ist. Gottes Segen begleite Euch alle!

[spagnolo]

Saludo con afecto a los Parlamentarios y Políticos de lengua española. Que esta peregrinación jubilar sea un estímulo para emprender nuevos caminos de esperanza que, respetando plenamente la dignidad de la persona, atiendan las necesidades materiales, sociales y espirituales de todos los ciudadanos.

[portoghese]

Uma deferente saudação aos Governantes e Políticos de língua portuguesa com a certeza da minha oração e bênção para que a vossa nobre missão de serviço possa tornar realidade as múltiplas esperanças que os cidadãos mais pobres e desprotegidos em vós depositam.

[polacco]

Witam Parlamentarzystów z Polski, którzy biorą udział w tym jubileuszowym spotkaniu. Wasza obecność dzisiaj świadczy, że chcecie wasze życie osobiste i działalność polityczną budować na nauce Ewangelii.

Niech łaska Chrystusa was umacnia, a Duch Święty i Jego światło niech zawsze wam towarzyszą na drodze chrześcijańskiej służby człowiekowi człowiekowi i społeczeństwu. Niech wam Bóg błogosławi!

Traduzione del saluto in lingua polacca:

Saluto i Parlamentari dalla Polonia che partecipano a questo incontro giubilare. La vostra presenza oggi testimonia che desiderate costruire la vostra vita personale e l’attività politica sull’insegnamento del Vangelo.

Che la grazia di Gesù Cristo vi conforti. Lo Spirito Santo con la sua luce vi accompagni sempre sulla via del servizio cristiano all’uomo ed alla società. Dio vi benedica!

4. Con l'Angelus, affidiamo le nostre intenzioni all'intercessione di Maria Santissima. In modo speciale, vorrei invitarvi a pregare per l'incontro che, nei prossimi giorni, avrò con il Catholicos di tutti gli Armeni, Sua Santità Karekin II. Nel corso di una solenne celebrazione ecumenica in San Pietro, il 10 novembre prossimo, avrò la gioia di rimettergli una reliquia di San Gregorio l'Illuminatore, Patrono dell'Armenia. Possa questo evento ecumenico, nel clima giubilare, contribuire ad accelerare il cammino della piena comunione tra tutti i cristiani. Per questo preghiamo.

 

© Copyright 2000 - Libreria Editrice Vaticana

 

top