The Holy See
back up
Search
riga

GIOVANNI PAOLO II

REGINA COELI

V Domenica di Pasqua, 18 maggio 2003

 

1. Prima di concludere questa solenne celebrazione, rivolgo un cordiale saluto a voi, cari Fratelli e Sorelle, che l'avete arricchita con la vostra partecipazione devota e festosa. Ringrazio i Signori Cardinali e i Vescovi presenti, i Sacerdoti, le tante Religiose - specialmente quante appartengono agli Istituti fondati dai nuovi Santi - e tutti i fedeli provenienti dall'Italia, dalla Polonia e da altri Paesi.

Desidero esprimere viva gratitudine a ciascuno di voi anche per i sentimenti di affetto che avete voluto manifestarmi in questo giorno del mio genetliaco. In modo speciale, ringrazio il Signor Cardinale Joseph Ratzinger, che all'inizio della Santa Messa, facendosi interprete dei comuni sentimenti, mi ha presentato gli auguri da parte di tutti. Un deferente e grato pensiero indirizzo alle Autoritą, che hanno tenuto ad essere presenti in questa ricorrenza. E vorrei che il mio "grazie" si estendesse a coloro che, in tanti modi, mi hanno fatto pervenire messaggi augurali e attestazioni di stima. A tutti e a ciascuno chiedo di continuare a pregare perché Iddio mi aiuti a compiere fedelmente la missione che Egli mi ha affidato.

2. Pragnę bardzo serdecznie podziękować moim rodakom za obecność podczas tej liturgii. Cieszę się, że nasi nowi święci zgromadzili tu tak wielką liczbę Polaków. Niech ich opieka i wstawiennictwo stale wam towarzyszą. Tej opieki i wstawiennictwa przyzywam szczególnie dla ich duchowych córek: Służebnic Najświętszego Serca Jezusowego (sercanek) i Sióstr Urszulanek Serca Jezusa Konającego. Drogie siostry, rozszerzajcie kult waszych Założycieli, na chwałę Bożą i dla duchowego pożytku wiernych.

Dziękuję panu Prezydentowi i osobom, które mu towarzyszą, za ich wymowną obecność w dniu dzisiejszym. Pozdrawiam Kościół w Polsce z księdzem Prymasem i wszystkich moich rodaków.

Z całego serca dziękuję wam za życzliwą pamięć, a szczególnie za wasze modlitwy w mojej intencji i w intencjach mojej posługi Kościołowi. Bóg wam zapłać! 

Traduzione in italiano:

Desidero ringraziare cordialmente i miei connazionali per la presenza durante questa liturgia. Sono lieto che i nostri nuovi santi hanno radunato qui un cosģ grande numero di polacchi. La loro protezione e la loro intercessione vi accompagnino sempre. Invoco questa protezione e intercessione soprattutto per le loro figlie spirituali: le Ancelle del Sacro Cuore di Gesł e le Suore Orsoline del Sacro Cuore di Gesł Agonizzante. Carissime Sorelle propagate largamente il culto dei vostri fondatori per la gloria di Dio e per il bene spirituale dei fedeli.

Ringrazio il Signor Presidente e le persone che lo accompagnano per la loro eloquente presenza oggi. Saluto la Chiesa in Polonia con il Primate, e tutti i miei connazionali.

Di tutto cuore vi ringrazio per il benevolo ricordo, e soprattutto per le vostre preghiere nelle intenzioni mie e del mio servizio alla Chiesa. Dio vi ricompensi!

3. Ci rivolgiamo ora a Maria, in spirituale unione con i Santi appena canonizzati, che a Lei sempre si sono affidati con filiale fiducia. Grato per il dono della vita, riconsegno oggi idealmente alla Madonna la mia esistenza e il ministero che la Provvidenza mi ha chiamato a svolgere. A voi, cari Fratelli e Sorelle, domando di sostenermi con la preghiera, mentre vi invito ad invocare la Vergine Santa con il canto del Regina caeli.



© Copyright 2003 - Libreria Editrice Vaticana

 

top