The Holy See
back up
Search
riga

GIOVANNI PAOLO II

ANGELUS

Castel Gandolfo
Domenica, 29 agosto 2004

 

 

1. Quest’oggi, 29 agosto, la tradizione cristiana fa memoria del martirio di San Giovanni Battista, "il pi¨ grande fra i nati di donna", secondo l’elogio del Messia stesso (cfr Lc 7, 28). Egli rese a Dio la suprema testimonianza del sangue immolando la sua esistenza per la veritÓ e la giustizia; fu infatti decapitato per ordine di Erode, al quale aveva osato dire che non gli era lecito tenere la moglie di suo fratello (cfr Mt 6, 17 – 29).

2. Nell’Enciclica Veritatis splendor, ricordando il sacrificio di Giovanni Battista (cfr n.91), notavo che il martirio Ŕ "un segno preclaro della santitÓ della Chiesa" (n.93). Esso infatti "rappresenta il vertice della testimonianza alla veritÓ morale" (ibid.). Se relativamente pochi sono chiamati al sacrificio supremo, vi Ŕ per˛ "una coerente testimonianza che tutti i cristiani devono esser pronti a dare ogni giorno anche a costo di sofferenze e di gravi sacrifici" (ibid.). Ci vuole davvero un impegno talvolta eroico per non cedere, anche nella vita quotidiana, alle difficoltÓ che spingono al compromesso e per vivere il Vangelo "sine glossa".

3. L’eroico esempio di Giovanni Battista fa pensare ai martiri della fede che lungo i secoli hanno seguito coraggiosamente le sue orme. In modo speciale, mi tornano alla mente i numerosi cristiani, che nel secolo scorso sono stati vittime dell’odio religioso in diverse nazioni d’Europa. Anche oggi, in alcune parti del mondo, i credenti continuano ad essere sottoposti a dure prove per la loro adesione a Cristo e alla sua Chiesa.

Sentano questi nostri fratelli e sorelle la piena solidarietÓ dell’intera comunitÓ ecclesiale! Li affidiamo alla Vergine Santa, Regina dei martiri, che ora insieme invochiamo.


Dopo l'Angelus:

Je salue cordialement les pŔlerins francophones. Que la Parole du Seigneur vous guide chaque jour, pour rester toujours humbles et attentifs aux autres!

I warmly welcome the English-speaking visitors present at this Angelus. May Almighty God bless you and your families with joy and peace!

Herzlich hei▀e ich die deutschsprachigen Pilger und Besucher willkommen. Gebt allen Menschen ein Zeugnis der christlichen Hoffnung!

Saludo con afecto a los peregrinos de lengua espa˝ola. Que el Se˝or os conceda abundantes gracias y bendiciones para cumplir su voluntad cada dÝa de vuestra vida.

Pozdravljam sestre dominikanke Kongregacije svetih Anšela Čuvara te im želim uvijek sve veęu vjernost redovničkoj karizmi.

[Saluto le Suore Domenicane della Congregazione degli Angeli Custodi, augurando loro una sempre maggiore fedeltÓ al carisma religioso.]

Traduzione italiana del saluto pronunciato in lingua polacca: 

Saluto cordialmente i miei connazionali dalle varie parrocchie di Poznañ, da Grabów e da Antwerpia, la Fraternità del Rosario Vivente. Oggi saluto particolarmente il pellegrinaggio dei Rom a Jasna Góra. Ringrazio loro per la preghiera, benedico gli sposi novelli e tutta la comunità dei Rom in Polonia. Saluto cordialmente coloro che frequentavano la pastorale universitaria WAJ (Comunità Universitaria dei Gesuiti) dei padri gesuiti a Cracovia insieme al padre Czeslaw, il loro sacerdote. Dio benedica tutti qui presenti e coloro che si uniscono a noi tramite la radio e la televisione.

Saluto con affetto i pellegrini italiani presenti. In particolare, i missionari e le missionarie partecipanti al corso di formazione promosso dall’UniversitÓ Pontificia Salesiana, i superiori e i seminaristi del Pontificio Collegio Americano, il gruppo dei Legionari di Cristo. Saluto poi i fedeli di Angarano in Bassano del Grappa, di San Giorgio delle Pertiche, il gruppo "Amici della Fraterna Domus" di Roma e di varie provincie del Veneto e i partecipanti alla manifestazione "Bici di pace" provenienti da Castegnato.

Un saluto speciale invio all’Arcivescovo di Genova, il Cardinale Tarcisio Bertone e ai fedeli raccolti attorno a lui nel Santuario della Madonna della Guardia, la cui effigie fu posta nei Giardini Vaticani dal mio venerato predecessore Benedetto XV. La Vergine Santissima ottenga la pace per l’intera umanitÓ.

 

 

ę Copyright 2004 - Libreria Editrice Vaticana   

 

top