The Holy See
back up
Search
riga

GIOVANNI PAOLO II

REGINA CÆLI

Domenica di Pentecoste, 30 maggio 2004

 

1. La Chiesa è oggi in festa per la solennità di Pentecoste, che ricorda la prodigiosa effusione dello Spirito Santo su Maria e gli Apostoli nel Cenacolo.

Cinquanta giorni dopo la Pasqua si realizzò quanto Cristo aveva promesso ai discepoli: che cioè avrebbero ricevuto un battesimo nello Spirito Santo (cfr At 1,5) e sarebbero stati rivestiti di potenza dall’alto (cfr Lc 24,49), per avere la forza di annunciare il Vangelo a tutte le nazioni. Animati dal fuoco dello Spirito, gli Apostoli uscirono dal Cenacolo e incominciarono a parlare di Cristo, morto e risorto, ai fedeli venuti a Gerusalemme da ogni parte, e ciascuno li sentiva parlare nella propria lingua nativa.

2. Con la Pentecoste si compie il progetto di Dio, rivelato ad Abramo, di dar vita ad un popolo nuovo. Nasce la Chiesa, Corpo mistico di Cristo sparso nel mondo. Essa è composta da uomini e donne di ogni razza e cultura, adunati nella fede e nell’amore della Santissima Trinità, per essere segno e strumento dell’unità di tutto il genere umano (cfr Conc. Vat. II, Cost. Lumen gentium, 1).

Conformati dallo Spirito a Cristo uomo nuovo, i credenti diventano suoi testimoni, seminatori di speranza, operatori di misericordia e di pace.

3. Ci rivolgiamo ora a Maria Santissima, che contempliamo nel Cenacolo mentre riceve con gli Apostoli e i discepoli il dono dello Spirito Santo. Invochiamo fiduciosi la sua materna intercessione, affinché si rinnovino nella Chiesa i prodigi della Pentecoste e tutti gli uomini possano accogliere il lieto annuncio della salvezza.


Dopo Regina Cæli

Je salue les pèlerins de langue française présents sur la place Saint-Pierre, notamment les jeunes de l’Institution Saint-Michel de Saint-Laurent-sur-Sèvres. En ce jour de Pentecôte, puissiez-vous ouvrir votre cœur à l’Esprit Saint, qui donne la force pour la vie quotidienne! Avec ma Bénédiction Apostolique.

Traduzione italiana delle parole pronunciate in lingua francese: 

Saluto i pellegrini di lingua francese presenti in Piazza San Pietro, soprattutto i giovani dell'Istituto Saint-Michel di Saint-Laurent-sur-Sèvres. In questo giorno di Pentecoste, possiate voi aprire il vostro cuore allo Spirito Santo, che dona la forza per la vita quotidiana! Con la mia Benedizione Apostolica.

Pozdrawiam młodzież szkolną z Sieniawy na Podhalu oraz wszystkich obecnych na Placu św. Piotra.
Szczególnie pragnę pozdrowić dzisiaj świat pracy pielgrzymujący do Piekar. Wiele razy tam bywałem.
Drodzy Bracia, zawierzam Was i Wasze rodziny Matce Boskiej. Szczęść wam Boże!

Traduzione italiana delle parole pronunciate in lingua polacca: 

[Saluto i giovani studenti di Sieniawa in Podhale e tutti i presenti in Piazza San Pietro.
In modo particolare voglio salutare oggi il mondo del lavoro che si è recato in pellegrinaggio a Piekary. Tante volte vi sono stato anch’io.
Cari Fratelli, affido voi e le vostre famiglie alla Madre di Dio. Dio vi benedica!]

Saluto i pellegrini di lingua italiana ed auguro a tutti una serena festa di Pentecoste. Lo Spirito Santo doni a ciascuno la luce per scegliere il bene e la forza per compierlo con coraggio e con generosità. Buona domenica!

 

 

© Copyright 2004 - Libreria Editrice Vaticana   

  

top