The Holy See
back up
Search
riga

SANTA MESSA PER I PARTECIPANTI AL
CONVEGNO "MOVIMENTI NELLA CHIESA"

OMELIA DI GIOVANNI PAOLO II

Castelgandolfo, 27 settembre 1981

 

1. Sono molto lieto di questo incontro e vi saluto cordialmente, cari partecipanti al convegno internazionale “Movimenti nella Chiesa”.

2. Come ben sapete, la Chiesa stessa è “un movimento”. E, soprattutto, è un mistero: il mistero dell’eterno “Amore” del Padre, del suo cuore paterno, dal quale prendono inizio la missione del Figlio e la missione dello Spirito Santo. La Chiesa nata da questa missione si trova “in statu missionis”. Essa è un “movimento” che penetra nei cuori e nelle coscienze. È un “movimento”, che si iscrive nella storia dell’uomo-persona e delle comunità umane.

I “movimenti” nella Chiesa devono rispecchiare in sé il mistero di quell’“amore”, da cui essa è nata e continuamente nasce. I vari “movimenti” devono vivere la pienezza della Vita trasmessa all’uomo come dono del Padre in Gesù Cristo per opera dello Spirito Santo. Devono realizzare in ogni pienezza possibile la missione sacerdotale, profetica e regale di Cristo, la quale è partecipata da tutto il Popolo di Dio.

3. I “movimenti” nel seno della Chiesa-Popolo di Dio esprimono quel molteplice movimento, che è la risposta dell’uomo alla Rivelazione, al Vangelo:
il movimento verso lo stesso Dio Vivente, che tanto si e avvicinato all’uomo;
il movimento verso il proprio intimo, verso la propria coscienza e verso il proprio cuore, il quale nell’incontro con Dio svela la profondità che gli è propria;
il movimento verso gli uomini, nostri fratelli e sorelle, che Cristo mette sulla strada della nostra vita;
il movimento verso il mondo, che aspetta incessantemente in sé “la rivelazione dei figli di Dio” (Rm 8,19).

La dimensione sostanziale del movimento in ciascuna delle direzioni sopra menzionate è l’amore: “l’amore di Dio è stato riversato nei nostri cuori per mezzo dello Spirito Santo che ci è stato dato” (Rm 5,5).

4. Abbraccio con tutto il cuore ad uno ad uno i partecipanti al convegno e porgo i miei più cordiali voti di ogni bene a tutti i “movimenti” che voi rappresentate: Comunione e Liberazione, “Swiatlo-Zycie”, Focolari, Cursillos de Cristiandad, Rinnovamento nello Spirito, Schönstatt, Équipe Nôtre-Dame, Oasi, Comunità di vita cristiana. Tutti benedico di cuore.

 

© Copyright 1981 - Libreria Editrice Vaticana


top