The Holy See
back up
Search
riga

LETTERA DI GIOVANNI PAOLO II
AL CARDINALE VICARIO UGO POLETTI


Al caro Cardinale Ugo Poletti
Vicario Generale per la diocesi di Roma.

Sono commosso al pensiero che al Santuario mariano di Lourdes, cosģ caro al mio cuore e in cui spero sempre di andare per pregare la nostra Signora, voi presiederete il 26 agosto ad una importante celebrazione in onore del sesto centenario del Santuario di Jasna Góra.

Con la preghiera, che non conosce frontiera, faccio mio questo omaggio solenne alla Vergine santissima; sono profondamente unito a tutti i pellegrini che vi attornieranno presso la grotta benedetta di Massabielle, in cui Maria ha domandato di purificarsi, di convertirsi, di bere alla sorgente viva e di pregare come Chiesa.

E con voi tutti, sono evidentemente presente in spirito attraverso gli innumerevoli pellegrini polacchi e amici della Polonia che, sulla collina di Jasna Góra, “la montagna luminosa”, presso Czestochowa, vanno a rendere grazie alla Nostra Signora, davanti alla sua effigie cosģ venerata, per i seicento anni di storia in cui ella non ha cessato di guidare e di proteggere la Polonia, di fortificare l’identitą cristiana e culturale dei miei compatrioti, di suscitare la speranza in mezzo a tutte le prove, di sostenere tutto un popolo in cammino verso la luce e la salvezza che sono doni di Dio, inseparabili dalla ricerca della veritą, della libertą e della solidarietą fraterna.

Che Maria, che viene cosģ spesso e ovunque all’incontro con gli uomini che a lei danno la propria fiducia, ottenga per le comunitą cristiane della Polonia, della Francia, di Roma, per tutta la Chiesa, le grazie che noi desideriamo, in particolare quella della maturitą cristiana delle anime. Con voi, io la supplico ardentemente. E nel nome del suo divin Figlio, invoco su tutti coloro che partecipano a questa preghiera con voi a Lourdes, una particolare benedizione apostolica.

Da Castel Gandolfo, 22 agosto 1982.

GIOVANNI PAOLO II

  

© Copyright 1982 - Libreria Editrice Vaticana

 

top