The Holy See
back up
Search
riga

LETTERA DI GIOVANNI PAOLO II
AL CARDINALE ALFONSO STICKLER IN OCCASIONE
DEL 50° DI ORDINAZIONE SACERDOTALE

 

Al nostro venerabile fratello
Alfonso Stickler cardinale di Santa Romana Chiesa

Con sommo favore più di tre anni fa ti abbiamo conferito, venerabile fratello nostro, la pienezza del presbiterato mediante il sacro Ordine dell’episcopato e poi vi abbiamo aggiunto la più grande dignità e i massimi compiti che ci siano nella Chiesa. Puoi dunque facilmente comprendere con quanta benevolenza verso di te e con quanto affetto di amore fraterno e di egregia stima ti inviamo questa lettera, con la quale ci congratuliamo di un evento che sta per ricorrere felicemente nella tua vita e vogliamo unire le nostre parole beneauguranti e i voti più cordiali con quelli delle persone che vivono nella tua casa; nello stesso tempo ci associamo a tutti i membri della Congregazione salesiana e a tutti i collaboratori della tua opera presso la Biblioteca Vaticana e l’Archivio Segreto Vaticano.

Infatti il 27 di questo mese di marzo segnerà per te il cinquantesimo anno da quando nella Basilica Lateranense sei stato creato per sempre sacerdote di Cristo e nello stesso tempo fosti destinato ad una feconda attività sia tra i tuoi confratelli salesiani sia al servizio della Sede Apostolica. E non dubitiamo che nessuno ignori lo zelo eccellente con cui hai espletato la tua opera in questi sedici anni presso la Biblioteca e l’Archivio Segreto del Vaticano.

Tante volte finora abbiamo avuto l’occasione di salutarti di persona e di confermarti nelle attività intraprese, ma ora vogliamo che tu, venerabile nostro fratello, riceva per iscritto questa cordiale lettera gratulatoria per gli inizi del tuo sacerdozio. Nello stesso tempo preghiamo la bontà del Signore, che tu servi in ogni cosa e mediante ogni azione, perché dal cielo renda lieto questo tuo giorno anniversario e ti accompagni parimenti nei prossimi anni come ispiratore delle cose da fare e come generoso rimuneratore delle opere compiute. Di ciò sia sostegno la nostra benedizione apostolica.

Dal palazzo del Vaticano, 8 marzo 1987, anno nono del nostro Pontificato.

GIOVANNI PAOLO PP. II

 

© Copyright 1987 -  Libreria Editrice Vaticana 

 

top