The Holy See
back up
Search
riga

LETTERA DI GIOVANNI PAOLO II
AL CARDINALE EUG
ÉNIO DE ARAÚJO SALES,
INVIATO SPECIALE AL XII CONGRESSO
EUCARISTICO NAZIONALE DEL BRASILE

 

Al Venerabile Fratello Nostro
S.R.E. il Cardinale Eugenio de Araújo Sales,
Arcivescovo di São Sebastião do Rio de Janeiro

Rivolgiamo già fin d’ora il nostro ardente pensiero mentre è in preparazione il Nostro prossimo viaggio apostolico in Brasile, alla città ed arcidiocesi di Natal, poiché la potremo celebrare, insieme all’intero episcopato del Suo Paese, al clero, alle famiglie religiose e ai fedeli, un evento senza dubbio memorabile: il 12° Congresso Eucaristico di tutto il Brasile.

Difficilmente infatti si troverà qualcosa che allieti la Nostra persona e porti consolazione maggiore al Nostro animo di pastore nelle Nostre frequenti visite alle Chiese locali, che onorare questo primo mistero della quotidiana vita cristiana e favorire con ogni mezzo questo rito in tutto il mondo presso il popolo dei credenti: il Sacrificio Eucaristico di Nostro Signore, per il quale si rinsalda tutta la fede della Chiesa, si sostiene il lavoro pastorale, si illumina grandemente l’insegnamento del vangelo.

Perciò siamo molto lieti di poter concludere di persona con una celebrazione, il prossimo 13 ottobre, l’imminente XII Congresso Eucaristico brasiliano. Tuttavia vogliamo che la persona del Romano Pontefice, fin dal 6 ottobre, cioè dal primo giorno del Congresso, sia presente e faccia sentire la sua partecipazione, affinché non vada perduto nessuno dei frutti spirituali di questa commemorazione eucaristica, sin dai suoi primi momenti. Pertanto chiediamo che questo fedele ministro della Chiesa, quale provato interprete delle Nostre intenzioni, dal 6 ottobre fino al Nostro arrivo, se Dio lo concede, presieda invece Nostra a tutte le cerimonie, e conduca felicemente in porto, con buoni frutti, le singole parti della celebrazione.

Così, venerabile fratello nostro sapendo che Lei nacque cristiano nella città di Natal, e che per la Sua diligenza e solerzia segue questo evento quotidianamente, con somma gioia e benevolenza vogliamo pubblicamente destinare e nominare Lei stesso, con questa Lettera, Nostro Inviato Speciale a presiedere a nome Nostro e con la Nostra autorità il 12° Congresso Eucaristico nazionale del Brasile, dal 6 al 13 ottobre, giorno nel quale Noi giungeremo nella città di Natal per concluderlo solennemente.

Pertanto Lei assolverà tutti gli obblighi di Presidente secondo la Nostra volontà e con esempi e parole nello stesso tempo confermerà la fede e la pietà dei partecipanti, affinché Noi possiamo più facilmente, insieme a Lei, portare a termine le ultime celebrazioni. Questo saluto, Venerabile Fratello Nostro, Le sia di incitamento a ben compiere questo Suo incarico e la Nostra apostolica benedizione Le sia di aiuto perpetuo nel Suo impegno pastorale in favore di Cristo e della Chiesa.

Città del Vaticano, 19 settembre 1991, anno tredicesimo del Nostro Pontificato.

IOANNIS PAULUS PP. II

 

© Copyright 1991 - Libreria Editrice Vaticana

 

top