The Holy See
back up
Search
riga

LETTERA DI GIOVANNI PAOLO II
AL CARDINALE GIUSEPPE CAPRIO, GRAN MAESTRO
DELL'ORDINE EQUESTRE DEL SANTO
SEPOLCRO DI GERUSALEMME

 

Signor Cardinale,

L’incontro della Consulta primaverile dell’Ordine Equestre, di Cui Lei è il Gran Maestro, mi offre la felice occasione per rivolgere a Lei, a Sua Beatitudine Michel Sabbah, Patriarca di Gerusalemme dei Latini, ai Membri del Gran Magistero e ai Luogotenenti convenuti a Roma, il mio più cordiale saluto.

E ben nota la missione secolare dei Cavalieri e Dame del Santo Sepolcro di Gerusalemme: essi, presenti in tante Nazioni, operano attivamente a favore delle comunità cristiane palestinesi, promuovendo quei valori sempre attuali che ispirano codesta benemerita istituzione. La loro premurosa cura verso la Chiesa, presente nei Luoghi che hanno visto il passaggio del Redentore, costituisce un vanto non solo per l’Ordine del Santo Sepolcro, ma anche per l’intera comunità cristiana. La loro pluriforme attività ha favorito e tuttora contribuisce non poco alla difesa e alla promozione della pace e della civile convivenza tra popoli diversi, chiamati a vivere fianco a fianco proprio là dove il Verbo incarnato è vissuto, è morto ed è risorto per la salvezza dell’intera umanità.

Tale impegno trova la sua più genuina ispirazione nel tesoro di spiritualità che anima ognuno, avendo quale vero esempio e unico Maestro il Signore Gesù, “il quale passò beneficando e sanando tutti” (At 10, 38). Incoraggio ognuno a proseguire in questa via del bene, con la generosità e lo slancio che contraddistinguono l’attività dei Cavalieri del Santo Sepolcro, specialmente in questi anni che ci preparano al grande Giubileo del Duemila.

Maria, la Vergine di Nazareth, sostenga ogni genuino sforzo a favore di quanti abitano nella terra che la vide Madre del Redentore.

Fiducioso che a questi voti risponderà, con l’aiuto di Dio, l’operosa milizia di ognuno, a tutti di cuore imparto una speciale benedizione apostolica.

IOANNES PAULUS PP. II

 

© Copyright 1994 - Libreria Editrice Vaticana

 

top