The Holy See
back up
Search
riga

MESSAGGIO DI GIOVANNI PAOLO II 
AL PREFETTO DELLA CONGREGAZIONE 
DELLE CHIESE ORIENTALI


Al mio venerato fratello
Cardinale Achille Silvestrini
Prefetto della Congregazione
per le Chiese Orientali

Mentre la Missione Pontificia per la Palestina si riunisce a Betlemme, Amman e Beirut per celebrare il 50esimo anniversario della sua fondazione, invio i miei saluti attraverso di Lei a quanti sono impegnati nel servizio di carità della Missione e li assicuro delle mie preghiere per il costante successo dell'opera che svolgono tanto ammirevolmente in nome del Signore Gesù.

Fondata ai tempi difficili che seguirono la fine della seconda Guerra Mondiale, la Missione ha cercato inizialmente di assistere i rifugiati e gli sfollati. Da allora, la Terra Santa è afflitta in altri modi e per questo la necessità dell'opera della Missione non è diminuita, ma ha cambiato carattere. Per grazia di Dio e grazie al sostegno di così tante persone, la Missione è riuscita a servire i popoli della regione fornendo aiuti a una rete sempre più ampia di istituzioni educative, sanitarie e sociali che contribuiscono a lenire le ferite del conflitto e della violenza. Prego con fervore affinché la testimonianza di solidarietà della Missione continui ad assicurare lo sviluppo integrale dei popoli della regione, cosicché possa finalmente regnare la pace nella terra che il Signore stesso ha amato così tanto.

Affidando l'opera della Missione alla protezione di Maria, la Grande Madre di Dio, imparto di cuore la mia Benedizione Apostolica al Presidente della Missione Pontificia, Monsignor Robert Stern, e al personale, ai benefattori e agli associati.

Dal Vaticano, 22 novembre 1999.

IOANNES PAULUS PP. II

 

Copyright 1999 - Libreria Editrice Vaticana

 

top