The Holy See
back up
Search
riga

PAOLO VI

ANGELUS

Castel Gandolfo
Domenica, 16 agosto 1964

 

Siamo lieti di salutarvi e con voi di salutare quelli che sono in ascolto della Nostra voce specialmente nella Piazza S. Pietro collegata con questa; di salutarvi in questa bella e serena giornata, e di domandare così alla Madonna, nella preghiera che adesso reciteremo, i risultati delle buone vacanze.

Quali sono i frutti delle buone vacanze? Riposo e silenzio, il ricupero delle forze fisiche e spirituali; quei momenti di riflessione ci ridonano serenità, energia per vivere bene. E Noi pensiamo, specialmente, che questi giorni di vacanza consentono a tante famiglie di riunirsi, di trovarsi insieme, di avere una conversazione distesa, pacifica e lieta, che forse non è sempre frequente anche nelle buone famiglie, in quanto tutti sono distratti ed occupati. La famiglia si ricompone e gode di se stessa; Ci pare questo uno dei frutti più belli delle buone vacanze: pensiamo alle amicizie che si rannodano in tale periodo, agli incontri con gli amici, alle belle escursioni, ai canti all'aria aperta, a tutta questa socialità cordiale, spontanea che va tessendosi appunto nel periodo estivo.

Poi pensiamo a tutti i convegni, a tutti i congressi, alle settimane di studio, agli esercizi spirituali, a tutte le riunioni che vogliono fare il bilancio dell'annata trascorsa, e preparare l'attività per quella futura: preziosi momenti davvero, nei quali le energie sociali, collettive, delle varie associazioni prendono nuove indicazioni ed acquistano vigore. Per tutti questi gruppi e fenomeni sociali Noi vogliamo avere adesso una intenzione speciale nella Nostra preghiera, e non dimenticheremo quelli a cui dobbiamo il bene delle vacanze.

Pensate a tutto il personale che invece raddoppia la sua fatica in questi giorni; e alla Polizia della Strada, a quelli che servono negli alberghi, a tutti quelli che faticano perché la società goda di ristoratore riposo, inviamo un pensiero di gratitudine e di augurio. E non dimenticheremo, pregando la Madonna, le intenzioni che Ci hanno ieri occupato, specialmente quella per il Signor Presidente della Repubblica Italiana, che sappiamo ancora gravemente infermo.

 

Copyright © Libreria Editrice Vaticana


 

top