The Holy See
back up
Search
riga

PAOLO VI

ANGELUS

Domenica, 7 agosto 1966

 

Perché non associeremo questa nostra preghiera settimanale alla campagna promossa nei giorni scorsi per la sicurezza della circolazione? Voi tutti, in qualche modo, vi siete interessati.

La circolazione è diventata un fatto così generale, così intenso e anche così pericoloso che pone, come tutti sanno, problemi nuovi e doveri gravi a chiunque percorra le vie del pubblico traffico.

Ricorderemo che dobbiamo gratitudine a quanti promuovono e tutelano l’ordine della circolazione; ricorderemo l’obbligo della rigorosa osservanza delle norme stabilite; ricorderemo specialmente, e pregheremo per loro, le vittime della strada: e quante sono! Le vittime sono pure i superstiti degli incidenti stradali, che sopravvivono feriti nelle membra ed ancor più negli animi per le disgrazie di cui sono stati partecipi.

Pregheremo poi per l’incolumità di tutti: viaggiatori, viandanti, passanti, i rimasti a casa nella trepidazione per la sorte dei loro cari in viaggio. E sarà così che faremo nostro il voto di buone vacanze per quanti hanno la fortuna di goderle. E lo presenteremo alla Madonna perché lo renda efficace e benedetto.

                                                          

top