The Holy See
back up
Search
riga

PAOLO VI

ANGELUS DOMINI

Domenica, 24 settembre 1967

 

Vi ringraziamo, figli carissimi, del vostro interessamento per la Nostra malattia, che Ci lascia ora riprendere, in qualche misura, le occupazioni del Nostro ministero, e che Ci ha fatto ancora una volta e più chiaramente meditare come questo Nostro ministero sia impari ai suoi doveri se l’aiuto del Signore non lo sostiene e non supplisce alle sue deficienze. L’aiuto del Signore! Esso è necessario per tutti e per ogni sforzo umano verso il bene.

Questo pensiero Ci era presente in questi giorni, che erano per Noi e per il mondo pieni di speranza per la composizione pacifica del conflitto nel Sud Est asiatico, diventato di interesse generale, e che invece Ci hanno dato la triste prospettiva di nuovi armamenti e di nuovi combattimenti. Si direbbe che l’umanità è incapace a salvarsi da sé. Dov’è la buona volontà? Dov’è la pace?

Ecco: senza l’aiuto del Signore, i grandi ideali umanitari di giustizia, di libertà, di fratellanza, di pace, restano velleitari e contraddittori. Perciò ancora preghiamo, e sempre con fiducia.

                                         

top