The Holy See
back up
Search
riga

LETTERA

NELL'ATTO IN CUI*

DEL PAPA PAOLO VI
AL CARDINALE GIACOMO LERCARO
 IN OCCASIONE DELLA DEPOSIZIONE
DALLA CARICA DI PRESIDENTE DEL
« CONSILIUM AD EXSEQUENDAM CONSTITUTIONEM DE SACRA LITURGIA ».

 

Signor Cardinale,

Nell'atto in cui, con ammirevole disponibilità e spirito di dedi- zione, Ella lascia, a ciò principalmente indotto dalle condizioni della sua salute, l'alta responsabilità di Presidente del « Consilium ad exsequendam Constitutionem de Sacra Liturgia », desideriamo ripeterLe la espressione della Nostra viva e sincera gratitudine.

Non Ci sfugge l'importanza del lavoro da Lei svolto alla guida dell'istituzione, sorta dalle sollecitudini e dai lavori dei Padri Conciliari; e sappiamo quale impegno Ella abbia collocato nell'impostarne il metodo di lavoro e nell'avvalorarne l'azione.

Il Signore Gesù, Sommo ed Eterno Sacerdote, non lascerà senza ricompensa la ricca corona di merito, da Lei acquistata nel fedele servizio, che tanto ha preso delle sue forze: è questa la preghiera che Gli rivolgiamo per la sua continua prosperità e letizia.

Nell'attestarLe la Nostra costante benevolenza, siamo lieti di impartirLe la Nostra particolare Apostolica Benedizione, che di cuore estendiamo all'intera dilettissima arcidiocesi di Bologna.

Dal Vaticano, il 9 gennaio dell'anno 1968, quinto del Nostro Pontificato.

PAULUS PP. VI

 


*A.A.S., vol. LX (1968), n. 2, p. 81

 

© Copyright 1968 - Libreria Editrice Vaticana

 

top