The Holy See
back up
Search
riga

PELLEGRINAGGIO IN UGANDA

CERIMONIA DI COMMIATO

DISCORSO DI PAOLO VI

Sabato, 2 agosto 1969

 

Le Nostre ultime parole sul suolo di Uganda e dell’Africa sono di ringraziamento al Signore, Che Ci ha mostrato tanti ricchi valori umani, religiosi e cristiani, in tutte le persone che abbiamo avuto l’onore di incontrare. Sia i cattolici che i fedeli di altre denominazioni religiose hanno sparso il loro sangue su questo suolo nel nome di Dio, cosicché oggi la comunità nazionale dell’Uganda comprende differenti fedi che han rispetto e stima l’una per l’altra.

A Sua Eccellenza il Dottor Obote e a questa Repubblica, e a tutte le Nazioni d’Africa, Noi porgiamo il Nostro grazie per le generose accoglienze tributate all’umile Capo della Chiesa Cattolica; e rechiamo con Noi la visione di questa immensa moltitudine di volti umani, che manifesta l’universalità della vocazione alla Fede, già annunziata a tutte le Nazioni.

Rechiamo altresì nel Nostro cuore le sofferenze di quelli che non possono far sentire la loro voce; e per essi Noi invocheremo che la pace e l’aiuto fraterno possano guarire le loro ferite, curare le loro malattie, e alleviare la loro povertà. Noi indirizziamo questo appello a tutti gli uomini di buon volere, e specialmente a quegli Africani che sono meglio in grado di assistere i loro concittadini di questo Continente.

Il Nostro ultimo saluto di rispetto e di stima è indirizzato ai Capi di Stato dell’Africa, particolarmente alle Autorità dell’Uganda e ai Rappresentanti Diplomatici, i quali tutti Ci hanno onorato della loro presenza, e tutti continuano i loro ammirabili sforzi in favore della pace, dello sviluppo e della giustizia.

La Nostra sincera gratitudine va a tutti quanti sono qui raccolti: agli Em.mi Cardinali, ai Vescovi, Sacerdoti, Fratelli e Suore, Membri dell’Apostolato Laico, e a tutti voi, diletti cristiani e non-cristiani! La nostra intima unione nelle onoranze ai Martiri dell’Uganda deve continuare e diventare sempre più forte; anche dopo la Nostra partenza, voi dovete unirvi sempre più strettamente nella carità, nel Nome del Signore!

Fino ad altro incontro, Dio benedica l’Uganda! Dio salvi l’Africa!

Con il cuore riboccante di sincera gratitudine, Noi invochiamo su tutti voi le Benedizioni di Nostro Signore.

                                    

top