The Holy See
back up
Search
riga

DISCORSO DEL SANTO PADRE PAOLO VI
AI BAMBINI DELLE SCUOLE ELEMENTARI
DI CASTEL GANDOLFO

Domenica, 1° settembre 1974

 

Eccoci ora a voi, cari bambini e bambine delle Scuole Elementari di Castel Gandolfo, che vi siete distinti quest’anno per lo studio e la pratica della Religione. Siamo lieti di dedicare a voi soli, dopo l’incontro dell’Angelus domenicale, questa lieve e per noi graditissima parentesi del nostro soggiorno tra voi, nella vostra cittadina.

Vi diciamo la nostra lode più viva per il risultato che avete raggiunto, al quale, badate bene, noi attribuiamo grandissima importanza: e non solo per voi, che siete stati i più bravi, ma anche per tutti i vostri condiscepoli, che insieme con voi hanno preso parte a questa gara tanto significativa. Infatti è molto bello che lo studio della religione non si fermi solo alle nozioni dell’intelligenza, sia pure necessarie e indispensabili, ma passi nella pratica della vita, nella testimonianza cristiana di tutti i giorni, nell’impegno di vivere come vuole Gesù. Ciò vuol dire che il Vangelo, che avete studiato, diventa amore vivo e sincero a Gesù Cristo, significa seguirlo come hanno fatto gli Apostoli e i discepoli nel Vangelo, dire a Lui che lo vogliamo conoscere ed amare e servire con tutta la generosità del nostro cuore. È tanto bello sapere che, proprio nella città ove si ferma il Papa per qualche tempo durante l’estate, i ragazzi delle scuole si dedichino con tanto trasporto a vivere pienamente la fede cristiana.

Bravissimi! È il Papa, il Vicario di Gesù che ve lo dice: e a nome del Divino Maestro, che Egli rappresenta in terra, vi incoraggia, vi premia, vi loda, fermandosi in mezzo a voi come Egli stesso faceva con i fanciulli della Palestina.

Ma diciamo il nostro elogio anche all’ottima comunità dei Padri Salesiani, che, forti della loro esperienza educativa, e con lo stesso amore di Don Bosco verso la gioventù, vi seguono con iniziative tanto appropriate. Né possiamo dimenticare - e come potremmo? - i vostri amati genitori che affiancano tanto validamente l’opera degli educatori - le brave Suore e i Fratelli delle Scuole Cristiane -, la sostengono e la traducono in realtà col loro continuo sforzo: il Signore vi assista sempre, papà e mamme carissimi, in questo dovere fondamentale! L’esempio che date, i sacrifici che compite, il bene che fate è la prima e più importante scuola di catechismo e di pratica cristiana per i vostri figli.

Noi siamo tanto grati per questa prova di fede vissuta che ci dà, ancora una volta, la comunità ecclesiale di Castel Gandolfo; e mentre la incoraggiamo e invochiamo su di essa, specie sulla cara gioventù che cresce, l’aiuto costante di Dio e della Vergine e a quanti rappresentate davanti a noi, impartiamo la nostra particolare Benedizione Apostolica.

                                

top