The Holy See
back up
Search
riga

DISCORSO DEL SANTO PADRE PAOLO VI
AI MEMBRI DEL CONSIGLIO DELLA
«INTERNATIONAL SKATING UNION» E DELLA
FEDERAZIONE ITALIANA SPORT DEL GHIACCIO

Venerdì, 21 maggio 1976

 

Ci fa piacere soffermarci per qualche istante fra voi, convenuti a Roma in occasione del Consiglio della « International Skating Union » (ISU), e per la ricorrenza cinquantenaria di fondazione della Federazione Italiana Sport del Ghiaccio (FISG).

Nel porgervi il nostro cordiale benvenuto, esprimiamo sincera riconoscenza per la vostra visita e per i sentimenti di deferente omaggio, ai quali essa si ispira.

L’odierno incontro offre a noi la gradita opportunità di rilevare che lo sport, bene inteso e praticato, nelle sue varie forme e specializzazioni, è un coefficiente validissimo di maturazione completa dell’uomo, perché esige generoso ardimento e oculato autocontrollo, padronanza di sé e rispetto degli altri, impegno agonistico e spirito comunitario.

Se poi si considerano le competizioni sportive, che si svolgono tra rappresentanze di diversi Paesi, non sfugge il contributo che esse possono offrire, affinché anche nella convivenza internazionale e nel concerto dei popoli prevalgano la reciproca comprensione, il sentimento della fraternità e dell’ordine, l’impegno per una pace effettiva ed operante.

Per tali motivi, come voi ben sapete, la Chiesa incoraggia ed avvalora l’esercizio dello sport.

Noi facciamo voti per la proficua attività e per il crescente sviluppo delle Organizzazioni, che voi degnamente rappresentate, mentre sulle vostre persone e sugli aderenti tutti, unitamente alle rispettive famiglie, imploriamo da Dio onnipotente la sua particolare assistenza e benedizione.

Nous voulons ajouter un mot en français pour vous dire combien l’Eglise apprécie les activités sportives, où Elle voit s’exercer des vertus dignes de la plus haute estime, comme sont l’esprit d’initiative, le courage, la loyauté, le désintéressement, etc. . . .

Que l’exercice physique s’accompagne toujours pour vous, chers Messieurs, de la pratique de ces belles vertus morales!

C’est le souhait que Nous formons pour vous, en vous donnant de tout cœur Notre Bénédiction Apostolique.

You have come together from various countries and today find yourselves United in Rome, with a common interest and in a spirit of international fellowship. Solidarity in upright activities for the promotion of ice sports is indeed worthy of your persons and your organizations. In the building up of tomorrow’s well-ordered society -which we have characterized as the “civilization of love”-we certainly foresee an honourable place for all the upright values that your sports represent and can foster for the community of mankind. We wish you well in your endeavours, and commend you and your families to the love and providence of God.

                            

top