Index   Back Top Print

[ EN  - ES  - FR  - IT  - PT ]

LETTERA DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI
A S.E. M. RENÉ PRÉVAL,
PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA DI HAITI,
IN SEGUITO AL TERREMOTO CHE HA DISTRUTTO IL PAESE*

    

A Sua Eccellenza
il Signor René Préval,
Presidente della Repubblica di Haiti

Avendo appreso con immensa tristezza del terremoto che ha appena colpito tragicamente il suo caro Paese, tengo ad assicurala, Eccellenza, della mia profonda partecipazione e della mia fervente preghiera per tutte le persone coinvolte in questa spaventosa catastrofe. Chiedo a Dio di accogliere nella pace del suo regno tutti coloro che hanno trovato la morte nel sisma e di infondere consolazione nelle loro famiglie che, spesso, non hanno potuto dare una sepoltura degna ai loro cari scomparsi. Prego anche affinché lo spirito di solidarietà dimori in tutti i cuori e la calma possa regnare nelle strade cosicché l'aiuto generoso che sta giungendo da tutti i Paesi rechi sollievo a tutti e le persone che oggi sono prive di ogni cosa provino il conforto di sapere che l'intera comunità internazionale si sta prendendo concretamente cura di loro.

Apprezzo vivamente l'impegno di tutti coloro che, haitiani e stranieri, a volte mettendo a rischio la propria vita, stanno facendo tutto il possibile per cercare e soccorrere i sopravvissuti e li ringrazio di tutto cuore. Tengo ad assicurarle, Eccellenza, che la Chiesa cattolica, attraverso le sue istituzioni, al di là della viva emozione suscitata, resterà accanto alle persone provate da questa disgrazia e che, conformemente alle sue forze, le aiuterà a ritrovare possibilità di un futuro aperto.

In pegno di affetto per tutti, imparto di cuore a tutta la popolazione di Haiti nella prova una particolare Benedizione Apostolica.

Dal Vaticano, 16 gennaio 2010
 

BENEDICTUS PP. XVI


*L'Osservatore Romano 24.1.2010 p.1.

 

© Copyright 2010 - Libreria Editrice Vaticana

 



© Copyright - Libreria Editrice Vaticana