The Holy See
back up
Search
riga

BENEDETTO XVI

ANGELUS

Castel Gandolfo
Domenica, 14 agosto 2005

 

Cari fratelli e sorelle!

In questa XX Domenica del Tempo ordinario, la liturgia ci presenta un singolare esempio di fede: una donna cananea, che chiede a Gesù di guarire sua figlia "crudelmente tormentata da un demonio". Il Signore resiste alle sue insistenti invocazioni e pare non cedere nemmeno quando gli stessi discepoli intercedono per lei, come riferisce l’evangelista Matteo. Alla fine, però, davanti alla perseveranza e all’umiltà di questa sconosciuta Gesù acconsente: "Donna, davvero grande è la tua fede! Ti sia fatto come desideri" (cfr Mt 15, 21-28).

"Donna, grande è la tua fede!". Quest’umile donna viene additata da Gesù come esempio di indomita fede. La sua insistenza nell’invocare l’intervento di Cristo è per noi incoraggiamento a non perderci mai d’animo, a non disperare nemmeno in mezzo alle più dure prove della vita. Il Signore non chiude gli occhi dinanzi alle necessità dei suoi figli e, se talora sembra insensibile alle loro richieste, è solo per metterne alla prova e temprarne la fede. Questa è la testimonianza dei santi, questa è specialmente la testimonianza dei martiri, associati in modo più stretto al sacrificio redentore di Cristo. Nei giorni scorsi ne abbiamo commemorati diversi: i Pontefici Ponziano e Sisto II, il sacerdote Ippolito, il diacono Lorenzo con i compagni uccisi a Roma agli albori del cristianesimo. Abbiamo ricordato, inoltre, una martire del nostro tempo, santa Teresa Benedetta della Croce, Edith Stein, compatrona d’Europa, morta in campo di concentramento; e proprio oggi la liturgia ci presenta un martire della carità, che suggellò la sua testimonianza di amore a Cristo nel bunker della fame di Auschwitz: san Massimiliano Maria Kolbe, immolatosi volontariamente al posto di un padre di famiglia.

Invito ogni battezzato e, in modo speciale, i giovani che prendono parte alla Giornata Mondiale della Gioventù, a guardare a questi fulgidi esempi di eroismo evangelico. Invoco su tutti la loro protezione ed in particolare quella di santa Teresa Benedetta della Croce, che trascorse alcuni anni della sua vita proprio nel Carmelo di Colonia. Su ciascuno vegli con amore materno Maria, la Regina dei martiri, che domani contempleremo nella sua gloriosa assunzione al cielo.


Dopo l'Angelus

Je vous salue cordialement, chers pèlerins francophones. Que ce temps de vacances vous aide à vous tourner vers le Seigneur, pour faire grandir votre foi ! Je vous invite à prier pour les jeunes qui sont en marche vers Cologne pour la Journée mondiale de la jeunesse.

I greet all the English-speaking visitors present today. I hope that your visit to Castel Gandolfo and Rome will be a source of physical and spiritual renewal so that you return home strengthened in faith and Christian love. I invite you to join me during these days in praying for the success of the coming World Youth Day in Cologne, Germany. May the Lord bless you and your families!

Saludo a los peregrinos de lengua española, particularmente a los jóvenes que están de camino hacia Colonia, para participar en la Jornada Mundial de la Juventud. Que al igual que la mujer cananea, de la cual habla el Evangelio de hoy, vuestra fe os lleve al encuentro personal con Jesucristo. ¡Que Dios os bendiga!

Saúdo os peregrinos de língua portuguesa, a quem agradeço a presença e a união na oração do "Angelus". À Virgem Maria confio vossas vidas e famílias, para todos implorando o precioso dom do amor e da unidade sobre a rocha de Pedro.

Pozdrawiam obecnych tu Polaków. Jutro przypada uroczystość Wniebowzięcia Najświętszej Maryi Panny. Jej opiece zawierzam wszystkich, a szczególnie młodzież, która gromadzi się w Kolonii. Niech Bóg wam błogosławi.

[Saluto tutti i Polacchi. Domani si celebra la solennità dell’Assunzione della Beata Vergine Maria. Affido alla sua protezione tutti, e in particolare i giovani che si radunano a Colonia. Dio vi benedica!]

Herzlich grüße ich die deutschsprachigen Pilger und Besucher hier in Castel Gandolfo. Christus will uns in allen Situationen unseres Lebens begegnen. Er stärke unseren Glauben und gebe uns Kraft zum Zeugnis für die Erlösung. Der Herr begleite Euch mit seinem Segen!

Un caro saluto rivolgo ai castellani e ai pellegrini venuti quest’oggi a farmi visita. In modo particolare saluto il gruppo di famiglie e giovani della parrocchia Santa Maria Assunta in San Francesco di Andria e i fedeli della comunità parrocchiale della Natività della Beata Vergine Maria in Castelnuovo Bocca d’Adda. Saluti inoltre i giovani della Pontificia Accademia dell’Immacolata.
A tutti auguro una buona domenica.
     

© Copyright 2005 - Libreria Editrice Vaticana

  

top