The Holy See
back up
Search
riga

SOLENNITÀ DI MARIA SS.MA MADRE DI DIO
XIV GIORNATA MONDIALE DELLA PACE

GIOVANNI PAOLO II

ANGELUS

Piazza San Pietro
Giovedì, 1° gennaio 1981

1. Per Lui, con Lui, e in Lui / a te, Dio Padre onnipotente, / nell’unità dello Spirito Santo / sia / ogni onore e gloria / per tutti i secoli dei secoli.

Desidero pronunciare queste parole oggi, primo giorno dell’anno nuovo, che è l’anno del Signore 1981.

Per Cristo – con Cristo – e in Cristo noi contiamo tutti gli anni che ci separano dalla sua nascita, dalla sua morte in croce e risurrezione.

L’inizio dell’anno nuovo si collega con l’ottava del Natale.

Desidero pronunziare davanti a voi, cari fratelli e sorelle riuniti in Piazza san Pietro per la comune preghiera, ciò che costituisce quasi il cuore stesso di questo giorno, che batte oggi con nuovo polso nella liturgia eucaristica, e che riecheggia ogni volta che si celebra il santo Sacrificio sugli altari del mondo intero.

Per Cristo, con Cristo e in Cristo. il mondo si alza nell’uomo verso la Santissima Trinità, verso il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo nell’Unità indivisa della Divinità e con la voce dell’uomo proclama la parola di gloria e di adorazione riferita a Dio stesso.

Gesù Cristo è venuto nel mondo. affinché questa parola di gloria e di adorazione possa trovarsi sulle labbra dell’uomo e possa sgorgare dalla sua anima, svelando tutta la ricchezza del creato e il suo senso più pieno. Il senso che è iscritto nel mondo da Dio.

2. Ritrovando questo senso, l’uomo trova la pace e la gioia.

E perciò i miei auguri, nel primo giorno dell’Anno Nuovo, nascono dalla stessa sorgente, nella quale è stata rivelata la gloria di Dio nell’alto dei cieli e l’adorazione dovutagli da tutta la creazione.

Pace agli uomini che Dio ama! / Pace agli uomini di buona volontà! / Paix aux hommes de bonne volonté! / Peace to all people of good will! / Paz a los hombres de buena voluntad! / Friede den Menschen guten Willens! / Paz aos homens de boa volontade! / Pokój ludziom dobrej woli.

Il giorno dell’ottava di Natale è dedicato alla maternità divina di Maria.

Il mistero della nascita dell’uomo-Dio effonde la sua luce per la pace nel mondo!

La Madre, la Genitrice, la donatrice della Vita intercede in favore della pace tra gli uomini!

La Chiesa inizia l’anno nuovo con la preghiera per la pace nel mondo.

Essa scongiura l’umanità, le nazioni, gli Stati, gli uomini di governo e i responsabili della vita internazionale: siate uomini di buona volontà, uomini operatori di pace.

La Chiesa incomincia l’anno nuovo con la preghiera per la pace e con l’augurio più fervido a tutti di pace.


Dopo l'Angelus

La gioia di questo giorno è turbata dall’atto di violenza che ieri sera ancora una volta ha insanguinato la città di Roma. Il Generale dei Carabinieri Enrico Galvaligi, mentre tornava a casa dopo aver assistito alla Santa Messa, è stato barbaramente assassinato.

Mentre mi unisco al dolore e alla preghiera dei familiari in pianto, sento il dovere di levare alta la voce per deplorare e condannare questo atto criminale ed ogni forma di violenza, che umilia l’uomo e offende la coscienza umana e cristiana. Non così si risolvono i problemi della convivenza, ma soltanto si distrugge senza costruire.

All’inizio di questo nuovo anno
prego il Signore
di concedere la pace, la concordia,
la tranquillità nell’ordine
e nel rispetto dei diritti
di ogni persona umana,
senza cui il mondo
non può avanzare
verso traguardi
di progresso e di civiltà.

[Ai giovani partecipanti all’incontro promosso dalla comunità di Taizé]

Je veux aussi saluer chaleureusement tous les jeunes que j’ai déjà eu la joie de rencontrer mardi soir dans une veillée de prière et qui sont encore ici ce midi, ainsi que les Frères de la communauté oecuménique de Taizé. En cette journée de la paix, puissiez-vous, chers amis, mieux connaître le Seigneur et le suivre, car “c’est lui, comme le dit saint Paul, qui est notre paix... en sa personne il a tué la haine”. Merci de votre présence et recevez tous mes encouragements pour votre vie chrétienne.

[Un augurio in lingua inglese e spagnola]
To all of you I offer my greetings and best wishes for a blessed year of grace, in the joy and peace of Jesus Christ.

Me es grato desearos, queridos hermanos y hermanas, un feliz Año Nuevo, en la paz y el amor del Señor.

 

© Copyright 1981 - Libreria Editrice Vaticana

 

top