The Holy See
back up
Search
riga

GIOVANNI PAOLO II

ANGELUS

Solennità dell'Epifania del Signore
Sabato, 6 gennaio 1990

 

1. Ci ritroviamo, carissimi fratelli e sorelle, per la recita della preghiera dell'Angelus in questa solennità dell'Epifania, di grande rilevanza liturgica e spirituale. Oggi, infatti, la Chiesa medita, come ben sapete, sulla dimensione universale della salvezza e, quindi, sull'impegno, che le è stato affidato, di portare a tutte le genti l'annuncio del Vangelo. Lo fa considerando l'arrivo a Betlemme dei magi venuti dall'Oriente per riconoscere il Figlio di Dio fatto uomo. Essi furono chiamati per adorarlo, per essere cioè associati nella fede al dono della grazia e della salvezza. Gerusalemme vedeva in tal modo una prima attuazione della profezia secondo cui tutti i popoli avrebbero camminato nella luce di Dio di Israele, e proclamato la sua gloria.

2. Oggi chiediamo a Dio per tutta la Chiesa, popolo di Dio in cammino, una rinnovata consapevolezza della vocazione missionaria, poiché essa "da Cristo è stata inviata a rivelare e a comunicare la carità di Dio a tutti i popoli" ("Ad Gentes", 10), senza esclusione di luoghi o di persone, senza distinzione di razze o di culture, per un universale "ministero della grazia di Dio" (Ef 3, 2).

Una conferma dell'universalità della missione, affidata da Cristo alla Chiesa, ci è data dall'odierna elevazione all'ordine dell'episcopato di dodici nuovi vescovi, pastori d'anime inviati in diverse diocesi del mondo o collaboratori del successore di Pietro nel suo servizio all'intero popolo di Dio.

Chiediamo la protezione della Vergine santissima su di essi, come anche su tutti i missionari e le missionarie, sacerdoti e laici, che hanno consacrato la loro vita all'espansione universale del Vangelo. Domandiamo al tempo stesso, che i cuori si aprano ad accogliere il loro annuncio, affinché tutti gli uomini giungano "ad essere partecipi della promessa per mezzo del Vangelo" (Ef 3, 6).

Affidiamo anche al Signore i lavori del Sinodo Africano annunciato un anno fa.

 

© Copyright 1990 - Libreria Editrice Vaticana 

 

top