The Holy See Search
back
riga

 

Rappresentazione natalizia
in Piazza San Pietro

Natale 2001

[Aggiornamento: 22.12.2001]


Nel primo anno del Terzo Millennio per la ventesima volta dalla sua prima realizzazione nel 1982, ai piedi dell'obelisco vaticano e nella splendida cornice del Colonnato Berniniano, per espresso volere di Sua Santità Giovanni Paolo II è stata rinnovata, a ricordo della Natività del Salvatore, la pia rappresentazione del Presepio.

Il Presepio del 2001 si configura in un insieme di ambientazioni sceniche, che rimandano alla immagine di un piccolo borgo con scene di vita familiare e modeste attività artigiane; al centro dell'ampio scenario la Capanna costituisce l'elemento di spicco, con la Sacra Famiglia e, come vuole la tradizione, con la presenza del bue e dell'asinello; ai due lati, in ampi spazi articolati con ambienti anch'essi caratteristici e tradizionali, è rappresentato il popolo in adorazione che, pieno di fede e di speranza, reca i doni al Messia; attorno alla Capanna un fontanile, una pianta di ulivo e vari oggetti agricoli completano la scena.

Delle 14 figure che compongono la rappresentazione scenica - che varia di anno in anno, pur rimanendo nell’originale tradizione francescana - 9 sono quelle originali approntate da San Vincenzo Pallotti per il Presepe realizzato nel 1842 nella Chiesa di Sant' Andrea della Valle, mentre le altre 5 sono state aggiunte nel corso degli anni.

In pianta l'area occupata dal Presepio è di quasi 300 m2, con uno sviluppo complessivo di oltre 2.000 m3.

Alla destra del Presepio è stato eretto l' albero di Natale , un abete alto 25 metri, del peso di 5,5 tonnellate e con un diametro di 8 metri, misurato alla corona inferiore, che proviene dal monte Ceahlaul, dipartimento forestale Dulghes, provincia di Harghita, regione della Transilvania di Romania.

Un insieme di festoni d'argento e lampade colorate ornano i rami dell'albero che all'imbrunire si illumina portando un tocco di vivacità al complesso monumentale della Piazza, della Basilica e del Palazzo Apostolico; sulla cima del grande abete brilla la stella luminosa, diffondendo a distanza il messaggio di pace e di speranza del Santo Natale.

La realizzazione del Presepio è stata coordinata dal Governatorato dello Stato della Città del Vaticano, che si à avvalso dell'opera delle maestranze interne e della collaborazione dell'Arch. Molfetta.

[A cura del Servizio dell'Edilizia della Direzione Generale dei Servizi Tecnici del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano]

 

Ritorna a:

- Indice Eventi
  [Francese, Inglese, Italiano, Portoghese, Spagnolo, Tedesco]

- Indice Documentazione
 
[Francese, Inglese, Italiano, Portoghese, Spagnolo, Tedesco]

- Indice Sala Stampa della Santa Sede
 
[Francese, Inglese, Italiano, Portoghese, Spagnolo, Tedesco]

 

top