Serie Ebrei - Archivio Storico della Sezione per i Rapporti con gli Stati, Fondo Affari Ecclesiastici Straordinari - Segreteria di Stato

Index

SANTO PADRE

COLLEGIO CARDINALIZIO

CURIA ROMANA

Back Top Print

   

 

LA SERIE “EBREI” DEL FONDO
 CONGREGAZIONE DEGLI AFFARI ECCLESIASTICI STRAORDINARI

[EN - IT]

La serie Ebrei dell’Archivio Storico della Segreteria di Stato, Sezione per i Rapporti con gli Stati e le Organizzazioni Internazionali (ASRS), fa parte del Fondo Congregazione degli Affari Ecclesiastici Straordinari (AA.EE.SS.), afferente al pontificato di Pio XII – parte I (1939-1948).

Si distingue dalle altre serie del Fondo per non esser stata classificata con il nome di un soggetto geopolitico con cui la Santa Sede instaura e sviluppa relazioni diplomatiche. Essa, infatti, raccoglie le istanze di aiuto inviate da ebrei, battezzati e non, a papa Pio XII da tutta Europa, dopo l’inizio delle persecuzioni nazi-fasciste.


L’allora Congregatio pro negotiis ecclesiasticis extraordinariis (oggi Sezione per i Rapporti con gli Stati e le Organizzazioni Internazionali della Segreteria di Stato), equivalente ad un ministero degli affari esteri, incaricò un minutante diplomatico (mons. Angelo Dell’Acqua) di occuparsi di queste istanze con l’obiettivo di fornire ai richiedenti ogni aiuto possibile.
 

Ogni istanza divenne una pratica (o fascicolo) intestata al/ai richiedente/i principale/i e destinata alla conservazione, con la segnatura archivistica “Ebrei”. Questi fascicoli furono disposti in ordine alfabetico secondo il cognome indicato nell’intestazione, all’interno di una camicia in carta di grammatura superiore, contrassegnata dalla relativa lettera dell’alfabeto, che fungeva da raccoglitore.

Le istanze, talvolta presentate da un intercessore, potevano essere rivolte ad ottenere visti o passaporti per espatriare, rifugio, ricongiungimenti con un familiare, liberazione dalla detenzione, trasferimenti da un campo di concentramento ad un altro, notizie su una persona deportata, forniture di cibo o indumenti, sostegno economico, supporto spirituale e altro ancora. Come si evince dalla documentazione, purtroppo numerose istanze non poterono essere accolte per problemi di varia natura; altre volte il soccorso andò a buon fine; nella maggioranza dei casi l’esito resta sconosciuto.


Le pratiche con richieste di aiuto da parte di ebrei si trovano anche in altre serie archivistiche del Fondo AA.EE.SS. In seguito alla genesi della serie Ebrei, alcune pratiche vennero estrapolate dalla serie originale ed inserite in quest’ultima, come si evince dall’antica segnatura archivistica, apposta a penna nell’angolo inferiore interno del retro della camicia originale, che in alcuni casi è stata depennata e sostituita dalla segnatura “Ebrei”. Molte di queste pratiche sono ancora conservate nelle serie archivistiche originali (per es., nelle serie Italia, Pos. 1054 e Stati Ecclesiastici, Pos. 575).
 

Fra gli anni 2005-2010 (prima che l’ASRS adottasse l’attuale metodo di preparazione del patrimonio documentario tramite digitalizzazione), i fascicoli della serie Ebrei furono ricondizionati tramite rilegatura in volumi con coperta in cartoncino semirigido verde-acqua. Durante quest’operazione, ad ogni volume furono aggiunte due carte di guardia bianche (una anteriore ed una posteriore), più un foglio iniziale contenente gli estremi cronologici ed un elenco sommario dei nomi rilevati sulle intestazioni delle pratiche all’interno. Vennero inserite nel volume anche le camicie originali ‒ asportandone il foglio posteriore ‒ sia dei faldoni (in carta di grammatura superiore, contrassegnati con la lettera indicativa dell’ordinamento alfabetico), sia dei fascicoli (in carta leggera, contrassegnati con il nominativo del/i richiedente/i principale/i). La maggior parte dei documenti di dimensioni ridotte vennero incollati su un foglio di misure standard.

La foliazione [per i non addetti ai lavori, si intenda la numerazione dei fogli effettuata solo sulla facciata anteriore, chiamata recto; il retro del foglio si chiama verso. Ad es., la prima pagina si indica come “foglio 1 recto” (abbreviato: f. 1r) e la seconda pagina come “foglio 1 verso” (abbreviato: f. 1v)] fu apposta a timbro, generalmente nell’angolo inferiore esterno del documento, a partire dal primo foglio scritto e talvolta saltando i fogli bianchi.

La segnatura archivistica, ancora visibile sul piatto anteriore, risultava così composta: ad ogni lettera dell’alfabeto corrispondeva una Posizione, e ad ogni volume fu assegnata la denominazione di “Fascicolo” con una numerazione consecutiva (da 1 a 170).
 

Nella seconda decade del Duemila, durante la fase di preparazione dei documenti tramite digitalizzazione, è stata assegnata alla serie una nuova segnatura archivistica, uniformandola alla classificazione adottata per tutto il materiale documentario afferente al pontificato di Pio XII. Ad oggi, ogni volume corrisponde ad una Posizione d’archivo, identificata da numerazione consecutiva.

Le Posizioni che compongono la serie sono in totale 170, tutte già consultabili in digitale e ad alta risoluzione, presso la Sala lettura dell’ASRS, dal 2 marzo 2020 (data dell’apertura alla consultazione del pontificato di Pio XII).
 

Nella prima fase di preparazione in digitale della serie in vista dell’apertura alla consultazione del pontificato di Pio XII e, di nuovo, nella recente fase di digitalizzazione per la pubblicazione on-line del materiale documentario, sono state apportate a matita integrazioni e saltuarie correzioni alla precedente foliazione meccanica dei volumi. Durante quest’operazione, sono state numerate tutte le carte che costituiscono una Posizione, inclusi la coperta in cartoncino semi-rigido, i fogli di guardia e i documenti di dimensioni ridotte che risultano incollati su una carta di dimensioni regolari. Per le integrazioni è stata aggiunta una lettera minuscola dopo il numero (per es., ff. 1a, 1b, 1c).
 

Per volere di S.S. Papa Francesco, a giugno 2022 si pubblicano sul sito dell’ASRS le copie digitali delle prime 119 Posizioni (il 70% del materiale complessivo), da integrare in seguito con le Posizioni 120-170, in corso di lavorazione.

La riproduzione virtuale della serie archivistica è accompagnata dalla pubblicazione su internet dell’inventario analitico, redatto dal personale dell’ASRS e consultabile in PDF al seguente link.

   INVENTARIO ANALITICO DELLA SERIE EBREI   

Guida alla consultazione

Ogni Posizione è stata interamente digitalizzata ed è consultabile in un unico file PDF. Le fotoriproduzioni dei documenti sono pubblicate su internet con filigrana digitale e ad una risoluzione ridotta a 150 ppi, senza compromettere la leggibilità dei testi. Le stesse immagini sono consultabili prive di filigrana e ad alta risoluzione (600 ppi) presso la Sala lettura dell’ASRS.

È stata eseguita la scansione digitale di tutte le carte, recto e verso, che compongono la serie, anche in presenza di fogli interamente bianchi e per ogni documento contrassegnato con foliazione parziale. Per la scansione dei documenti redatti su carta velina in cui il testo risultava illeggibile, ai fini dell’acquisizione digitale dell’immagine, è stato apposto un foglio bianco sottostante.

Nell’inventario si segue l’ordine numerico delle Posizioni archivistiche, da 1 a 170. Le singole pratiche originali, che hanno perso la fisionomia di fascicoli autonomi durante la rilegatura in volumi, risultano individuate con riferimento alla numerazione dei relativi fogli nella Posizione.

Per la ricerca di un nominativo, si consideri che le istanze sono spesso rivolte ad ottenere aiuto per altre persone oltre a chi è indicato nell’intestazione sulla camicia originale, dunque l’elenco sommario dei nominativi presente all’inizio di ogni Posizione è parziale. Inoltre, la disposizione originaria dei fascicoli in ordine alfabetico secondo la loro intestazione può presentare errori (ad. esempio, risulta indicato il nome dell’intercessore in luogo del richiedente d’aiuto, non è stato rispettato l’ordinamento alfabetico, oppure si è verificato un errore nella trascrizione o nel riconoscimento del cognome).

Per ogni pratica, si riporta il nominativo scritto sull’intestazione della camicia, al quale segue, fra parentesi quadre, l’indicazione di tutti i destinatari d’aiuto rilevati all’interno (esclusi, quindi, gli intercessori); segnalando, ove possibile, la loro eventuale relazione di coniugio/consanguineità/affinità. Si indicano, inoltre, gli estremi cronologici della datazione dei documenti che compongono il fascicolo originale.

Citazione delle fonti

Per citare uno o più documenti pubblicati sul sito dell’ASRS, si utilizzi la formula:

Città del Vaticano, Archivio Storico della Segreteria di Stato - Sezione per i Rapporti con gli Stati e le Organizzazioni Internazionali (ASRS), Fondo Congregazione degli Affari Ecclesiastici Straordinari (AA.EE.SS.), Pio XII, parte I, serie Ebrei, Pos. … [specificare il numero della Posizione], f./ff. … [indicare il numero del foglio apposto sul documento, specificando recto o verso (es. ff. 1r-10v)], reperibile alla URL: [inserire l’indirizzo della relativa pagina web e la data di consultazione].

Copyright

L’utilizzo delle copie digitali di tutti i documenti reperibili su questo sito è consentito esclusivamente ad uso personale per scopo di studio o di ricerca.

© Tutti i diritti su testi e immagini sono riservati all’Archivio Storico della Segreteria di Stato - Sezione per i Rapporti con gli Stati e le Organizzazioni Internazionali (ASRS), Città del Vaticano.

È severamente vietato pubblicare, distribuire o divulgare detto materiale, in forma integrale o parziale, con o senza scopo di lucro, su supporto stampato o in forma virtuale e tramite qualsiasi mezzo, quali siti internet, programmi e documentari on-line o televisivi, postazioni informatiche accessibili a pubblico/utenza, database istituzionali, edizioni (libri e periodici), esposizioni etc.

Per l’utilizzo a scopi diversi dallo studio personale è necessario richiedere autorizzazione scritta all’Archivio Storico della Segreteria di Stato - Sezione per i Rapporti con gli Stati e le Organizzazioni Internazionali, 00120 Città del Vaticano.

 

   INVENTARIO ANALITICO DELLA SERIE EBREI   

 

Posizioni archivistiche on-line

 

Pos. 1 Pos. 31 Pos. 61 Pos. 91 Pos. 121 Pos. 151
Pos. 2 Pos. 32 Pos. 62 Pos. 92 Pos. 122 Pos. 152
Pos. 3 Pos. 33 Pos. 63 Pos. 93 Pos. 123 Pos. 153
Pos. 4 Pos. 34 Pos. 64 Pos. 94 Pos. 124 Pos. 154
Pos. 5 Pos. 35 Pos. 65 Pos. 95 Pos. 125 Pos. 155
Pos. 6 Pos. 36 Pos. 66 Pos. 96 Pos. 126 Pos. 156
Pos. 7 Pos. 37 Pos. 67 Pos. 97 Pos. 127 Pos. 157
Pos. 8 Pos. 38 Pos. 68 Pos. 98 Pos. 128 Pos. 158
Pos. 9 Pos. 39 Pos. 69 Pos. 99 Pos. 129 Pos. 159
Pos. 10 Pos. 40 Pos. 70 Pos. 100 Pos. 130 Pos. 160
Pos. 11 Pos. 41 Pos. 71 Pos. 101 Pos. 131 Pos. 161
Pos. 12 Pos. 42 Pos. 72 Pos. 102 Pos. 132 Pos. 162
Pos. 13 Pos. 43 Pos. 73 Pos. 103 Pos. 133 Pos. 163
Pos. 14 Pos. 44 Pos. 74 Pos. 104 Pos. 134 Pos. 164
Pos. 15 Pos. 45 Pos. 75 Pos. 105 Pos. 135 Pos. 165
Pos. 16 Pos. 46 Pos. 76 Pos. 106 Pos. 136 Pos. 166
Pos. 17 Pos. 47 Pos. 77 Pos. 107 Pos. 137 Pos. 167
Pos. 18 Pos. 48 Pos. 78 Pos. 108 Pos. 138 Pos. 168
Pos. 19 Pos. 49 Pos. 79 Pos. 109 Pos. 139 Pos. 169
Pos. 20 Pos. 50 Pos. 80 Pos. 110 Pos. 140 Pos. 170
Pos. 21 Pos. 51 Pos. 81 Pos. 111 Pos. 141  
Pos. 22 Pos. 52 Pos. 82 Pos. 112 Pos. 142  
Pos. 23 Pos. 53 Pos. 83 Pos. 113 Pos. 143  
Pos. 24 Pos. 54 Pos. 84 Pos. 114 Pos. 144  
Pos. 25 Pos. 55 Pos. 85 Pos. 115 Pos. 145  
Pos. 26 Pos. 56 Pos. 86 Pos. 116 Pos. 146  
Pos. 27 Pos. 57 Pos. 87 Pos. 117 Pos. 147  
Pos. 28 Pos. 58 Pos. 88 Pos. 118 Pos. 148  
Pos. 29 Pos. 59 Pos. 89 Pos. 119 Pos. 149  
Pos. 30 Pos. 60 Pos. 90 Pos. 120 Pos. 150  

 

 

THE EBREI ARCHIVAL SERIES
OF THE CONGREGAZIONE DEGLI AFFARI ECCLESIASTICI STRAORDINARI COLLECTION

[EN - IT]

 

The Ebrei series (“Jews”) of the Historical Archive of the Secretariat of State, Section for Relations with States and International Organizations (ASRS) is part of the Congregazione degli Affairi Ecclesiastici Straordinari (AA.EE.SS) Collection, which pertains to the pontificate of Pius XII ‒ Part I (1939‒1948).

It differs from the other series in that it was not designated under the name of a geographical subject with which the Holy See established and maintained diplomatic ties. Instead, it collected petitions for assistance sent by Jews, baptized and unbaptized, from all over Europe to Pope Pius XII after the start of Nazi-Fascist persecution.
 

Thus, the then Congregatio pro negotiis ecclesiasticis extraordinariis (currently the Section for Relations with States and International Organizations of the Secretariat of State), equivalent to a Ministry of Foreign Affairs, tasked a diplomatic official (Msgr. Angelo Dell'Acqua) with handling these petitions in an effort to provide the petitioners with all possible assistance.
 

Each petition became a file (or dossier) in the name of the primary applicant(s) and was meant for preservation with the archival classification “Ebrei” (Jews). These files were placed in alphabetical order according to the surname in the header, inside a heavier paper folder marked with the corresponding letter of the alphabet.

The petitions, which are sometimes submitted by a mediator, could be for obtaining visas or passports for expatriation, asylum, reunification with a family member, release from detention, transfers from one concentration camp to another, news about a deported person, food or clothing, financial support, and spiritual support, among other things. Unfortunately, as can be seen from documentation, many requests could not be accepted due to various types of problems. Other times, the recovery has been successful, but in most cases the outcome remains unknown.
 

Various dossiers, including requests for assistance from Jews, can still be found in other series of the Congregazione degli Affari Ecclesiastici Straordinari Collection's archival records. Following the creation of the “Ebrei” series, certain dossiers were extrapolated from the original series and included in the latter, as shown by the previous archival classification, written in pen in the bottom inner corner of the original folder's back, which has been crossed out and replaced in some instances by the classification “Ebrei”. However, numerous of these documents are still preserved in their original archival series (e.g., in Italia, Pos. 1054 and Stati Ecclesiastici, Pos. 575).
 

Between 2005 and 2010 (before the ASRS started adopting the current method of preparing the documentary holdings by digitization), the files of the Ebrei series were bound in volumes with an aqua-green semirigid cardstock cover. During this procedure, two blank guard-leaves (one at the front and one at the rear) were added to each volume, along with an introductory leaf providing chronological information and a summary list of the names indicated on the file headings therein. The original covers of folders (made of heavier paper and marked with the letters of the alphabetical order) and files (made of lighter paper and marked with the names of the primary applicants) were likewise bound into the volumes, but their back cover was removed. Most of the smaller documents were pasted on a standard-sized sheet.

Foliation [i.e. for the uninitiated, this refers to the numbering of the leaves only on the front side, known as recto, while the reverse side of the page is known as verso. Thus, the first page is thereby reffered to as "folio 1 recto" (abbreviated: f. 1r) and the second page as "folio 1 verso" (abbreviated: f. 1v)] were printed with a stamp, in the lower outer corner of the document, beginning with the first written folio and occasionally skipping the blank leaves.

The archival classification, still visible on the front cover, was composed as follows: each letter of the alphabet corresponded to a “Position”, and each volume thereafter was labeled "Fascicolo" (File) with consecutive numbering (from 1 to 170).
 

In the second decade of the 2000s, when the documents were being prepared through digitization, a new archival classification was assigned to the series, conforming it to the classification adopted for all documentary materials pertaining to the pontificate of Pius XII.

To date, each volume corresponds to an archival Position identified by sequential numbering, from 1 to 170. As of March 2, 2020 (the date of declassification of Pius XII's pontificate in the Vatican archives), all 170 Positions may be consulted digitally and in high resolution in the ASRS Reading Room.
 

Additions and occasional corrections were made in pencil to the previous printed foliation of the volumes, both during the first phase of digital preparation of the series in view of the declassification of the archives of Pius XII’s pontificate, and again in the recent digitization phase for the web publication of the documentary material. During this process, all leaves constituting a Position were numbered, including the semirigid cardstock cover, the guard-leaves and the small documents glued onto a regular-sized sheet. For additions, a lower case letter was added after the number (e.g. ff. 1a, 1b, 1c).
 

At the behest of H.H. Pope Francis, digital copies of the first 119 Positions (70 percent of the total material) will be published on the ASRS website in June 2022, to be supplemented subsequently with Positions 120-170, still currently being processed.

The virtual reproduction of the archival series is accompanied by the online publication of the analytical inventory, complied by ASRS staff and available in PDF at the following link.

   Analytical inventory of “Ebrei” series   

 

Guidelines for consultation

Each archival Position has been completely scanned and may be read as a single PDF file. The virtual reproductions of the documentary holdings are released on the internet with a digital watermark and at a lower resolution (150 ppi) without affecting the texts' readability. The same images may be viewed in high resolution (600 ppi) and without any watermark in the ASRS Reading Room.

Digital scans were made of every page, even the blank ones and the smaller documents with partial foliation markings. Also, a blank sheet was put underneath translucent papers, whose scanned text was illegible, in order to get a clearer digital copy.

The inventory follows the numerical order of the archival Positions, which ranges from 1 to 170. Individual original files, which lost their autonomy as a result of their binding into volumes, are recognized by their respective leaf numbers in the Position.

When searching for a name, keep in mind that petitions often request assistance for individuals other than those indicated in the header of the original folder, thus the summary list of names at the beginning of each Position is only partial. Additionally, there may be inconsistencies in the original alphabetical ordering of the files according to their titles (e.g., the name of the interlocutor is shown instead of the applicant for assistance, the alphabetical order has not been respected, or there has been an error in transcription or recognition of the surname).

For each file, the name written on the original folder header is mentioned, followed by an indication, in square brackets, of all the assistance recipients indicated therein (excluding, therefore, intercessors); specifying, where available, their spouse/consanguine/relative relationship, if any. In addition, the dates of the documents that comprise the original file are supplied in chronological order.

 

Citing sources

To cite one or more documents published on this ASRS website, use the formula:

Vatican City, Historical Archive of the Secretariat of State – Section for Relations with States and International Organizations (ASRS), Collection Congregazione degli Affari Ecclesiastici Straordinari (AA.EE.SS.), Pius XII, Part I, Series “Ebrei”, Pos. … [specify archival Position number], f./ff. … [specify leaf number followed by “r” for recto (front) or “v” for verso (back)], available at URL: [insert the address of this web page].

 

Copyright

The use of digital copies of all documents available on this site is permitted exclusively for personal use and for purposes of study/research.

© All rights to text and images are reserved to the Historical Archive of the Secretariat of State - Section for Relations with States and International Organizations (ASRS), Vatican City.

It is strictly prohibited to publish, distribute, or disseminate the aforementioned materials in whole or in part, for profit or not, in printed or virtual form and through any means, including internet sites, online or television programs and documentaries, computer stations accessible to the public/users, institutional databases, editions (books and periodicals), exhibitions, etc.

For purposes other than personal study or research, formal authorization must be obtained from the Historical Archive of the Secretariat of State - Section for Relations with States and International Organizations, 00120 Vatican City.

LIST OF THE ON-LINE ARCHIVAL RECORDS