La Santa Sede
           back          up     Aiuto

Alfabetica    [«  »]
diocesana 9
diocesane 5
diocesani 33
diocesano 339
diocesi 186
dipende 2
dipendenti 2
Frequenza    [«  »]
378 nella
349 delle
341 can
339 diocesano
335 loro
327 deve
323 siano
Codice di Diritto Canonico


IntraText - Concordanze
diocesano
    Libro,  Parte, Can.
1 1, 0, 65| diniego, richiesta al Vescovo diocesano, è invalida; una grazia 2 1, 0, 65| negata però dal Vescovo diocesano non può essere validamente 3 1, 0, 72| causa da parte del Vescovo diocesano, tuttavia non oltre tre 4 1, 0, 87| Can. 87 - §1. Il Vescovo diocesano può dispensare validamente 5 1, 0, 98| diritto canonico, o il Vescovo diocesano in casi determinati abbia 6 1, 0, 102| se non in una parrocchia, diocesano.~ 7 1, 0, 107| domicilio o il quasi-domicilio diocesano, è il parroco del luogo 8 1, 0, 134| nominatamente al Vescovo diocesano nell'àmbito della potestà 9 1, 0, 134| competere solamente al Vescovo diocesano e agli altri a lui stesso 10 1, 0, 157| diritto, spetta al Vescovo diocesano provvedere con libero conferimento 11 2, 1, 234| ritiene opportuno, il Vescovo diocesano provveda all'erezione del 12 2, 1, 235| se a giudizio del Vescovo diocesano le circostanze lo richiedono, 13 2, 1, 235| siano affidati dal Vescovo diocesano ad un sacerdote pio e idoneo, 14 2, 1, 236| gravi ragioni il Vescovo diocesano non abbia disposto diversamente; 15 2, 1, 241| Can. 241 - §1. Il Vescovo diocesano ammetta al seminario maggiore 16 2, 1, 243| regolamento approvato dal Vescovo diocesano o, se si tratta di un seminario 17 2, 1, 245| comunione col presbiterio diocesano di cui faranno parte al 18 2, 1, 257| necessità.~§2. Il Vescovo diocesano abbia cura che i chierici 19 2, 1, 259| 1. Spetta al Vescovo diocesano oppure, se si tratta di 20 2, 1, 259| seminario.~§2. Il Vescovo diocesano o i Vescovi interessati, 21 2, 1, 263| Can. 263 - Il Vescovo diocesano oppure, se si tratta di 22 2, 1, 267| deve ottenere dal Vescovo diocesano una lettera di escardinazione 23 2, 1, 267| deve ottenere dal Vescovo diocesano della Chiesa particolare 24 2, 1, 268| intenzione sia al Vescovo diocesano della Chiesa ospite, sia 25 2, 1, 268| Chiesa ospite, sia al Vescovo diocesano proprio e purché nessuno 26 2, 1, 269| Can. 269 - Il Vescovo diocesano non proceda all'incardinazione 27 2, 1, 269| attestato da parte del Vescovo diocesano di escardinazione, se necessario 28 2, 1, 269| per iscritto al Vescovo diocesano stesso di volersi dedicare 29 2, 1, 271| particolare, il Vescovo diocesano non neghi la licenza di 30 2, 1, 271| convenzione scritta con il Vescovo diocesano del luogo a cui sono diretti, 31 2, 1, 271| questione.~§2. Il Vescovo diocesano può concedere ai suoi chierici 32 2, 1, 271| richiamato dal proprio Vescovo diocesano, purché siano rispettate 33 2, 1, 271| stesse condizioni, il Vescovo diocesano dell'altra Chiesa particolare 34 2, 1, 272| 272 - L'Amministratore diocesano non può concedere l'escardinazione 35 2, 1, 277| fedeli.~§3. Spetta al Vescovo diocesano stabilire norme più precise 36 2, 1, 297| previo consenso del Vescovo diocesano, le sue opere pastorali 37 2, 1, 312| una nazione; 3) il Vescovo diocesano nell'ambito del suo territorio 38 2, 1, 312| non però l'Amministratore diocesano; tuttavia sono eccettuate 39 2, 1, 312| consenso scritto del Vescovo diocesano; tuttavia il consenso del 40 2, 1, 312| il consenso del Vescovo diocesano per l'erezione di una casa 41 2, 1, 320| conferenza stessa; il Vescovo diocesano può sopprimere le associazioni 42 2, 1, 320| col consenso del Vescovo diocesano.~§3. Un'associazione pubblica 43 2, 2, 370| governa a modo di Vescovo diocesano, come suo pastore proprio.~ 44 2, 2, 377| essere nominato un Vescovo diocesano o un Vescovo coadiutore, 45 2, 2, 377| parere di altri, del clero diocesano e religioso, come pure di 46 2, 2, 377| modo diverso, il Vescovo diocesano che ritenga si debba dare 47 2, 2, 381| 1. Compete al Vescovo diocesano nella diocesi affidatagli 48 2, 2, 381| sono equiparati al Vescovo diocesano, a meno che non risulti 49 2, 2, 382| promosso all'ufficio di Vescovo diocesano deve prendere possesso canonico 50 2, 2, 383| ufficio di pastore, il Vescovo diocesano si mostri sollecito nei 51 2, 2, 384| Can. 384 - Il Vescovo diocesano segua con particolare sollecitudine 52 2, 2, 385| Can. 385 - Il Vescovo diocesano favorisca in sommo grado 53 2, 2, 386| Can. 386 - §1. Il Vescovo diocesano è tenuto a proporre e spiegare 54 2, 2, 387| Can. 387 - Il Vescovo diocesano, consapevole di essere tenuto 55 2, 2, 388| Can. 388 - §1. Il Vescovo diocesano, dopo aver preso possesso 56 2, 2, 390| Can. 390 - Il Vescovo diocesano può celebrare pontificali 57 2, 2, 391| 1. Spetta al Vescovo diocesano governare la Chiesa particolare 58 2, 2, 393| della diocesi, è il Vescovo diocesano che la rappresenta.~ 59 2, 2, 395| Can. 395 - §1. Il Vescovo diocesano, anche se ha il coadiutore 60 2, 2, 399| Can. 399 - §1. Il Vescovo diocesano è tenuto a presentare ogni 61 2, 2, 400| Can. 400 - §1. Il Vescovo diocesano nell'anno in cui è tenuto 62 2, 2, 401| Can. 401 - §1. Il Vescovo diocesano che abbia compiuto i settantacinque 63 2, 2, 401| circostanze.~§2. Il Vescovo diocesano che per infermità o altra 64 2, 2, 403| su richiesta del Vescovo diocesano, uno o più Vescovi ausiliari; 65 2, 2, 403| carattere personale, al Vescovo diocesano può essere assegnato un 66 2, 2, 404| apostolica di nomina al Vescovo diocesano e al collegio dei consultori, 67 2, 2, 404| apostolica di nomina al Vescovo diocesano, alla presenza del cancelliere 68 2, 2, 404| fatto.~§3. Se il Vescovo diocesano è totalmente impedito, è 69 2, 2, 405| 2 assistono il Vescovo diocesano in tutto il governo della 70 2, 2, 406| sia costituito dal Vescovo diocesano Vicario generale; inoltre 71 2, 2, 406| generale; inoltre il Vescovo diocesano affidi a lui a preferenza 72 2, 2, 406| disposto del §1, il Vescovo diocesano costituisca l'ausiliare 73 2, 2, 407| della diocesi, il Vescovo diocesano, il coadiutore e il Vescovo 74 2, 2, 407| importanza.~§2. Il Vescovo diocesano, nel valutare le cause di 75 2, 2, 407| sollecitudine del Vescovo diocesano, esercitino i loro compiti 76 2, 2, 408| siano richiesti dal Vescovo diocesano, a celebrare i pontificali 77 2, 2, 408| funzioni a cui il Vescovo diocesano sarebbe tenuto.~§2. Il Vescovo 78 2, 2, 408| sarebbe tenuto.~§2. Il Vescovo diocesano non affidi abitualmente 79 2, 2, 409| apostolico o di Amministratore diocesano, eserciti tale sua potestà, 80 2, 2, 409| apostolico o dell'Amministratore diocesano che presiede al governo 81 2, 2, 410| tenuti, come il Vescovo diocesano, all'obbligo di risiedere 82 2, 2, 412| intende impedita se il Vescovo diocesano è totalmente impedito nell' 83 2, 2, 413| nell'elenco che il Vescovo diocesano, dopo avere preso possesso 84 2, 2, 414| competono all'Amministratore diocesano.~ 85 2, 2, 415| Can. 415 - Se al Vescovo diocesano viene proibito di esercitare 86 2, 2, 416| con la morte del Vescovo diocesano, con la rinuncia accettata 87 2, 2, 417| della morte del Vescovo diocesano; così pure ha valore tutto 88 2, 2, 417| viene compiuto dal Vescovo diocesano o dal Vicario generale o 89 2, 2, 418| potestà di Amministratore diocesano ed è tenuto agli agli obblighi 90 2, 2, 419| costituzione dell'Amministratore diocesano, passa al Vescovo ausiliare 91 2, 2, 419| nominare l'Amministratore diocesano.~ 92 2, 2, 421| eleggere l'Amministratore diocesano con il compito di reggere 93 2, 2, 421| 2. Se l'Amministratore diocesano per qualsiasi causa non 94 2, 2, 422| è eletto Amministratore diocesano la informi quanto prima 95 2, 2, 423| nomini un solo Amministratore diocesano, riprovata qualsiasi consuetudine 96 2, 2, 423| nulla.~§2. L'Amministratore diocesano non sia contemporaneamente 97 2, 2, 424| 424 - L'Amministratore diocesano venga eletto a norma dei 98 2, 2, 425| ufficio di Amministratore diocesano può essere destinato validamente 99 2, 2, 425| Venga eletto Amministratore diocesano un sacerdote che si distingua 100 2, 2, 426| nomina dell'Amministratore diocesano, ha la stessa potestà che 101 2, 2, 427| 427 - §1. L'Amministratore diocesano è tenuto agli stessi obblighi 102 2, 2, 427| ha la potestà del Vescovo diocesano, escluso ciò che non gli 103 2, 2, 427| stesso.~§2. L'Amministratore diocesano ottiene la relativa potestà 104 2, 2, 429| 429 - L'Amministratore diocesano è tenuto all'obbligo di 105 2, 2, 430| ufficio dell'Amministratore diocesano cessa con la presa di possesso 106 2, 2, 430| rimozione dell'Amministratore diocesano è riservata alla Santa Sede; 107 2, 2, 430| morte dell'Amministratore diocesano, ne venga eletto un altro, 108 2, 2, 436| nominare l'Amministratore diocesano, a norma dei cann. 421, § 109 2, 2, 437| col consenso del Vescovo diocesano.~§3. Il Metropolita che 110 2, 2, 455| di ogni singolo Vescovo diocesano e la Conferenza Episcopale 111 2, 2 | CAPITOLO I~ IL SINODO DIOCESANO~ 112 2, 2, 460| Can. 460~Il sinodo diocesano è l'assemblea dei sacerdoti 113 2, 2, 460| prestare aiuto al Vescovo diocesano in ordine al bene di tutta 114 2, 2, 461| Can. 461 - §1. Il sinodo diocesano si celebri nelle singole 115 2, 2, 461| a giudizio del Vescovo diocesano, sentito il consiglio presbiterale 116 2, 2, 461| convocare un solo sinodo diocesano da tutte le diocesi affidategli.~ 117 2, 2, 462| 1. Convoca il sinodo diocesano solo il Vescovo diocesano, 118 2, 2, 462| diocesano solo il Vescovo diocesano, non chi presiede la diocesi 119 2, 2, 462| 2. Presiede il sinodo diocesano il Vescovo diocesano, il 120 2, 2, 462| sinodo diocesano il Vescovo diocesano, il quale tuttavia può delegare 121 2, 2, 463| Can. 463 - §1. Al sinodo diocesano devono essere chiamati in 122 2, 2, 463| determinarsi dal Vescovo diocesano, oppure, dove tale consiglio 123 2, 2, 463| determinati dal Vescovo diocesano; 6) il rettore del seminario 124 2, 2, 463| rettore del seminario maggiore diocesano; 7) i vicari foranei; 8) 125 2, 2, 463| determinati dal Vescovo diocesano.~§2. Al sinodo diocesano 126 2, 2, 463| diocesano.~§2. Al sinodo diocesano possono essere chiamati 127 2, 2, 463| fedeli laici.~§3. Il Vescovo diocesano, se lo ritiene opportuno, 128 2, 2, 464| avverta però il Vescovo diocesano di tale impedimento.~ 129 2, 2, 466| Can. 466 - Nel sinodo diocesano l'unico legislatore è il 130 2, 2, 466| legislatore è il Vescovo diocesano, mentre gli altri membri 131 2, 2, 467| Can. 467 - Il Vescovo diocesano comunichi al Metropolita 132 2, 2, 468| 1. Spetta al Vescovo diocesano, secondo il suo prudente 133 2, 2, 468| sospendere e sciogliere il sinodo diocesano.~§2. Quando la sede episcopale 134 2, 2, 468| vacante o impedita, il sinodo diocesano si interrompe per il diritto 135 2, 2, 468| stesso finché il Vescovo diocesano che gli succede non decreti 136 2, 2, 470| diocesana spetta al Vescovo diocesano.~ 137 2, 2, 473| Can. 473 - §1. Il Vescovo diocesano deve curare che tutti gli 138 2, 2, 473| Spetta allo stesso Vescovo diocesano coordinare l'attività pastorale 139 2, 2, 475| ogni diocesi il Vescovo diocesano deve costituire il Vicario 140 2, 2, 476| essere costituiti dal Vescovo diocesano anche uno o più Vicari episcopali; 141 2, 2, 477| liberamente dal Vescovo diocesano e da lui possono essere 142 2, 2, 477| legittimamente impedito, il Vescovo diocesano può nominarne un altro che 143 2, 2, 479| diritto, spetta al Vescovo diocesano, la potestà cioè di porre 144 2, 2, 479| della persona del Vescovo diocesano.~ 145 2, 2, 480| devono riferire al Vescovo diocesano sulle principali attività 146 2, 2, 481| intimata loro dal Vescovo diocesano e inoltre quando la sede 147 2, 2, 481| sospeso l'ufficio del Vescovo diocesano, è sospesa anche la potestà 148 2, 2, 485| ufficio da parte del Vescovo diocesano, non però dall'Amministratore 149 2, 2, 485| però dall'Amministratore diocesano, se non con il consenso 150 2, 2, 486| l'archivio o tabularium diocesano per custodirvi, disposti 151 2, 2, 490| dallo stesso Amministratore diocesano.~§3. Non siano asportati 152 2, 2, 491| Can. 491 - §1. Il Vescovo diocesano abbia cura che anche gli 153 2, 2, 491| e l'altro nell'archivio diocesano.~§2. Il Vescovo diocesano 154 2, 2, 491| diocesano.~§2. Il Vescovo diocesano abbia anche cura che nella 155 2, 2, 491| norme stabilite dal Vescovo diocesano.~ 156 2, 2, 492| presieduto dallo stesso Vescovo diocesano o da un suo delegato; esso 157 2, 2, 493| indicazioni del Vescovo diocesano, il bilancio preventivo 158 2, 2, 496| statuti approvati dal Vescovo diocesano, attese le norme emanate 159 2, 2, 497| affidato; 3) il Vescovo diocesano ha piena facoltà di nominarne 160 2, 2, 500| 1. Spetta al Vescovo diocesano convocare il consiglio presbiterale, 161 2, 2, 500| voto consultivo; il Vescovo diocesano lo ascolti negli affari 162 2, 2, 500| mai agire senza il Vescovo diocesano al quale soltanto spetta 163 2, 2, 501| abusa gravemente, il Vescovo diocesano, consultato il Metropolita, 164 2, 2, 502| presbiterale il Vescovo diocesano nomina liberamente alcuni 165 2, 2, 502| è presieduto dal Vescovo diocesano; mentre poi la sede è impedita 166 2, 2, 503| dal diritto o dal Vescovo diocesano.~ 167 2, 2, 505| e approvati dal Vescovo diocesano; tali statuti non vengano 168 2, 2, 505| approvazione dello stesso Vescovo diocesano.~ 169 2, 2, 508| manca il capitolo il Vescovo diocesano costituisca un sacerdote 170 2, 2, 509| 1. Spetta al Vescovo diocesano udito il capitolo, ma non 171 2, 2, 509| ma non all'Amministratore diocesano, conferire tutti e singoli 172 2, 2, 509| presiederlo.~§2. Il Vescovo diocesano conferisca i canonicati 173 2, 2, 510| separate da parte del Vescovo diocesano.~§2. Nella chiesa che sia 174 2, 2, 510| parroco.~§3. Spetta al Vescovo diocesano stabilire norme precise 175 2, 2, 510| conflitto, lo dirima il Vescovo diocesano il quale deve curare innanzi 176 2, 2, 512| determinato dal Vescovo diocesano.~§2. I fedeli designati 177 2, 2, 514| Spetta unicamente al Vescovo diocesano, secondo le necessità dell' 178 2, 2, 515| sotto l'autorità del Vescovo diocesano, ad un parroco quale suo 179 2, 2, 515| Spetta unicamente al Vescovo diocesano erigere, sopprimere o modificare 180 2, 2, 516| quasi-parrocchia, il Vescovo diocesano provveda in altro modo alla 181 2, 2, 517| Nel caso che il Vescovo diocesano, a motivo della scarsità 182 2, 2, 519| sotto l'autorità del Vescovo diocesano, con il quale è chiamato 183 2, 2, 520| giuridica; tuttavia il Vescovo diocesano, ma non l'Amministratore 184 2, 2, 520| ma non l'Amministratore diocesano, col consenso del Superiore 185 2, 2, 520| stipulata fra il Vescovo diocesano e il Superiore competente 186 2, 2, 522| indeterminato; il Vescovo diocesano può nominarlo a tempo determinato 187 2, 2, 523| parroco spetta al Vescovo diocesano; essa avviene mediante libero 188 2, 2, 524| Can. 524 - Il Vescovo diocesano, dopo aver valutato tutte 189 2, 2, 525| impedita, all'Amministratore diocesano o a colui che regge interinalmente 190 2, 2, 528| sotto l'autorità del Vescovo diocesano e sulla quale è tenuto a 191 2, 2, 531| offerente; spetta al Vescovo diocesano, sentito il consiglio presbiterale, 192 2, 2, 533| luogo.~§3. Spetta al Vescovo diocesano stabilire norme che assicurino, 193 2, 2, 535| dei Vescovi o dal Vescovo diocesano; il parroco provveda che 194 2, 2, 535| controllati dal Vescovo diocesano o dal suo delegato durante 195 2, 2, 536| opportuno a giudizio del Vescovo diocesano, dopo aver sentito il consiglio 196 2, 2, 536| norme stabilite dal Vescovo diocesano.~ 197 2, 2, 537| dalle norme date dal Vescovo diocesano; in esso i fedeli, scelti 198 2, 2, 538| deciso da parte del Vescovo diocesano a norma del diritto, con 199 2, 2, 538| rinuncia all'ufficio al Vescovo diocesano, il quale, considerata ogni 200 2, 2, 538| o differirla; il Vescovo diocesano deve provvedere in modo 201 2, 2, 539| altre cause, il Vescovo diocesano designi quanto prima l'amministratore 202 2, 2, 540| parroco, a meno che il Vescovo diocesano non stabilisca diversamente.~§ 203 2, 2, 544| gruppo; spetta al Vescovo diocesano nominare un altro moderatore; 204 2, 2, 547| liberamente dal Vescovo diocesano, dopo aver sentito, se lo 205 2, 2, 548| dalla lettera del Vescovo diocesano, ma sono determinati in 206 2, 2, 548| nella lettera del Vescovo diocesano si disponga espressamente 207 2, 2, 549| assente, a meno che il Vescovo diocesano non abbia provveduto in 208 2, 2, 552| giusta causa, dal Vescovo diocesano o dall'Amministratore diocesano, 209 2, 2, 552| diocesano o dall'Amministratore diocesano, fermo restando il disposto 210 2, 2, 553| foraneo è nominato dal Vescovo diocesano, dopo aver sentito, a suo 211 2, 2, 554| particolare.~§3. Il Vescovo diocesano può rimuovere liberamente, 212 2, 2, 555| avrà determinato il Vescovo diocesano.~ 213 2, 2, 557| liberamente dal Vescovo diocesano, a meno che a qualcuno non 214 2, 2, 557| tal caso spetta al Vescovo diocesano confermare o istituire il 215 2, 2, 557| pontificio, spetta al Vescovo diocesano istituire il rettore presentato 216 2, 2, 557| collegio, a meno che il Vescovo diocesano non abbia stabilito altrimenti.~ 217 2, 3, 589| Sede Apostolica; di diritto diocesano invece se, eretto dal Vescovo 218 2, 3, 589| invece se, eretto dal Vescovo diocesano, non ha ottenuto dalla Sede 219 2, 3, 594| L'istituto di diritto diocesano, fermo restando il can. 220 2, 3, 594| speciale cura del Vescovo diocesano.~ 221 2, 3, 595| diocesi.~§2. Il Vescovo diocesano può concedere dispense dalle 222 2, 3, 603| evangelici nelle mani del Vescovo diocesano e sotto la sua guida osserva 223 2, 3, 604| più da vicino, dal Vescovo diocesano sono consacrate a Dio secondo 224 2, 3, 609| consenso scritto del Vescovo diocesano.~§2. Per l'erezione di un 225 2, 3, 611| Il consenso del Vescovo diocesano per l'erezione di una casa 226 2, 3, 612| il consenso del Vescovo diocesano; questo non è necessario 227 2, 3, 615| peculiare vigilanza del Vescovo diocesano a norma del diritto.~ 228 2, 3, 616| avere consultato il Vescovo diocesano. Per i beni della casa soppressa 229 2, 3, 625| di un istituto di diritto diocesano presiede il Vescovo della 230 2, 3, 628| diritto e dovere del Vescovo diocesano visitare, anche per quanto 231 2, 3, 628| di un istituto di diritto diocesano che sono nel suo territorio.~§ 232 2, 3, 637| casa religiosa di diritto diocesano.~ 233 2, 3, 638| gli istituti di diritto diocesano, è necessario anche il consenso 234 2, 3, 667| costituzioni.~§4. Il Vescovo diocesano ha la facoltà di entrare, 235 2, 3, 679| Can. 679 - Il Vescovo diocesano, per una causa molto grave 236 2, 3, 680| sotto la guida del Vescovo diocesano, avuto riguardo all'indole 237 2, 3, 681| Le opere che dal Vescovo diocesano vengono affidate ai religiosi 238 2, 3, 681| convenzione scritta tra il Vescovo diocesano e il Superiore competente 239 2, 3, 682| viene fatta dal Vescovo diocesano su presentazione, o almeno 240 2, 3, 683| di necessità, il Vescovo diocesano può visitare, personalmente 241 2, 3, 686| Sede, oppure al Vescovo diocesano se si tratta di istituti 242 2, 3, 686| tratta di istituti di diritto diocesano.~§2. Spetta unicamente alla 243 2, 3, 686| pontificio, oppure dal Vescovo diocesano per un membro di istituto 244 2, 3, 686| membro di istituto di diritto diocesano: ciò per cause gravi e salva 245 2, 3, 688| negli istituti di diritto diocesano e nei monasteri, di cui 246 2, 3, 691| gli istituti di diritto diocesano lo può concedere anche il 247 2, 3, 699| dimissione compete al Vescovo diocesano, al quale il Superiore deve 248 2, 3, 700| gli istituti di diritto diocesano la conferma spetta al Vescovo 249 2, 3, 706| alla proprietà, il Vescovo diocesano e gli altri di cui al can. 250 2, 3, 715| diocesi dipendono dal Vescovo diocesano, salvo quanto riguarda la 251 2, 3, 727| altrimenti anche al Vescovo diocesano, secondo quanto è definito 252 2, 3, 733| consenso scritto del Vescovo diocesano, il quale deve essere anche 253 2, 3, 738| soggetti inoltre al Vescovo diocesano in ciò che riguarda il culto 254 3, 0, 770| disposizioni del Vescovo diocesano, organizzino quelle predicazioni, 255 3, 0, 772| le norme date dal Vescovo diocesano.~§2. Per parlare sulla dottrina 256 3, 0, 775| Apostolica, spetta al Vescovo diocesano emanare norme circa la materia 257 3, 0, 777| norme stabilite dal Vescovo diocesano, curi: 1) che si impartisca 258 3, 0, 790| missione spetta al Vescovo diocesano: 1) promuovere, guidare 259 3, 0, 790| disposizioni emanate dal Vescovo diocesano di cui al §1, n. 1, sono 260 3, 0, 801| il consenso del Vescovo diocesano.~ 261 3, 0, 802| cristiano, spetta al Vescovo diocesano curare che siano fondate.~§ 262 3, 0, 802| conveniente, il Vescovo diocesano provveda che vengano fondate 263 3, 0, 804| azione, e spetta al Vescovo diocesano regolarlo e vigilare su 264 3, 0, 806| Can. 806 - §1. Al Vescovo diocesano compete il diritto di vigilare 265 3, 0, 813| Can. 813 - Il Vescovo diocesano abbia una intensa cura pastorale 266 3, 0, 821| Episcopale e il Vescovo diocesano provvedano che, dove è possibile, 267 3, 0, 833| dei Vescovi e al sinodo diocesano con voto sia deliberativo 268 3, 0, 833| sono equiparati al Vescovo diocesano; 4) alla presenza del collegio 269 3, 0, 833| consultori, l'Amministratore diocesano; 5) alla presenza del Vescovo 270 3, 0, 833| alla presenza del Vescovo diocesano o di un suo delegato, i 271 4, 1, 838| del diritto, al Vescovo diocesano.~§2. È di competenza della 272 4, 1, 838| Santa Sede.~§4. Al Vescovo diocesano nella Chiesa a lui affidata 273 4, 1, 844| a giudizio del Vescovo diocesano o della Conferenza Episcopale, 274 4, 1, 844| ai §§2, 3 e 4, il Vescovo diocesano o la conferenza dei Vescovi 275 4, 1, 860| ospedali, a meno che il Vescovo diocesano non abbia stabilito diversamente, 276 4, 1, 863| venga deferito al Vescovo diocesano, perché, se lo riterrà opportuno, 277 4, 1, 874| a meno che dal Vescovo diocesano non sia stata stabilita 278 4, 1, 883| equiparati dal diritto al Vescovo diocesano; 2) relativamente alla persona 279 4, 1, 883| del mandato del Vescovo diocesano, battezza uno fuori dell' 280 4, 1, 884| Can. 884 - §1. Il Vescovo diocesano amministri personalmente 281 4, 1, 885| Can. 885 - §1. Il Vescovo diocesano è tenuto all'obbligo di 282 4, 1, 886| ragionevolmente presunta del Vescovo diocesano.~ 283 4, 1, 895| Episcopale o il Vescovo diocesano, nel libro da conservarsi 284 4, 1, 935| disposizioni del Vescovo diocesano.~ 285 4, 1, 943| disposizioni del Vescovo diocesano.~ 286 4, 1, 944| a giudizio del Vescovo diocesano, è possibile, si svolga, 287 4, 1, 944| vie.~§2. Spetta al Vescovo diocesano dare delle direttive circa 288 4, 1, 961| n. 2, spetta al Vescovo diocesano, il quale, tenuto conto 289 4, 1, 967| particolare, il Vescovo diocesano non ne abbia fatto divieto.~§ 290 4, 1, 999| sono equiparati al Vescovo diocesano; 2) in caso di necessità, 291 4, 1, 1002| disposizioni del Vescovo diocesano.~ 292 4, 1, 1017| con licenza del Vescovo diocesano.~ 293 4, 1, 1018| consultori, l'Amministratore diocesano; con il consenso del consiglio 294 4, 1, 1018| apostolico.~§2. L'Amministratore diocesano, il Pro-vicario e il Pro-prefetto 295 4, 1, 1018| venne negato dal Vescovo diocesano oppure dal Vicario o dal 296 4, 1, 1028| Can. 1028 - Il Vescovo diocesano o il Superiore competente 297 4, 1, 1038| valutarsi a giudizio del Vescovo diocesano o del Superiore maggiore 298 4, 1, 1051| psichica; 2) il Vescovo diocesano o il Superiore maggiore, 299 4, 1, 1112| sacerdoti e diaconi, il Vescovo diocesano, previo il voto favorevole 300 4, 1, 1121| Episcopale o dal Vescovo diocesano.~§2. Ogni volta che il matrimonio 301 4, 1, 1165| essere concessa dal Vescovo diocesano, anche se nello stesso matrimonio 302 4, 2, 1178| Le esequie del Vescovo diocesano siano celebrate nella sua 303 4, 3, 1206| luogo spetta al Vescovo diocesano e a quanti sono a lui equiparati 304 4, 3, 1207| chiese è riservata al Vescovo diocesano; entrambi, poi, possono 305 4, 3, 1215| consenso scritto del Vescovo diocesano.~§2. Il Vescovo diocesano 306 4, 3, 1215| diocesano.~§2. Il Vescovo diocesano non dia tale consenso se, 307 4, 3, 1215| abbiano ricevuto dal Vescovo diocesano il consenso per costituire 308 4, 3, 1222| restaurarla, il Vescovo diocesano può ridurla a uso profano 309 4, 3, 1222| culto divino, il Vescovo diocesano, udito il consiglio presbiterale, 310 4, 3, 1232| statuti di un santuario diocesano, è l'Ordinario del luogo; 311 4, 3, 1245| disposizioni del Vescovo diocesano, può concedere la dispensa 312 4, 3, 1248| disposizioni del Vescovo diocesano, oppure attendano per un 313 5, 0, 1261| della Chiesa.~§2. Il Vescovo diocesano è tenuto ad ammonire i fedeli 314 5, 0, 1263| Can. 1263 - Il Vescovo diocesano ha il diritto, uditi il 315 5, 0, 1277| Can. 1277 - Il Vescovo diocesano per porre atti di amministrazione, 316 5, 0, 1278| essere affidati dal Vescovo diocesano i compiti di cui ai cann. 317 5, 0, 1281| merito, spetta al Vescovo diocesano, udito il consiglio per 318 5, 0, 1287| potestà di governo del Vescovo diocesano, hanno il dovere di presentare 319 5, 0, 1292| all'autorità del Vescovo diocesano, è determinata dai propri 320 5, 0, 1292| competente è lo stesso Vescovo diocesano, con il consenso del consiglio 321 5, 0, 1292| interessati; il Vescovo diocesano stesso ha anche bisogno 322 5, 0, 1303| giuridica soggetta al Vescovo diocesano, trascorso il tempo, devono 323 5, 0, 1308| delle Messe.~§3. Il Vescovo diocesano ha la facoltà di ridurre 324 7, 1, 1419| prima istanza è il Vescovo diocesano, che può esercitare la potestà 325 7, 1, 1420| rimossi dall'Amministratore diocesano; venendo però il nuovo Vescovo 326 7, 1, 1423| poteri che ha il Vescovo diocesano per il proprio tribunale.~§ 327 7, 1, 1427| istituto clericale di diritto diocesano o laicale, oppure tra una 328 7, 1, 1427| prima istanza il tribunale diocesano.~ 329 7, 1, 1431| contenziose spetta al Vescovo diocesano giudicare se il bene pubblico 330 7, 1, 1439| poteri che ha il Vescovo diocesano per il suo tribunale.~ 331 7, 1, 1469| ciò informato il Vescovo diocesano.~§2. Oltre il caso di cui 332 7, 1, 1469| licenza tuttavia del Vescovo diocesano del luogo dove intende andare 333 7, 1, 1479| se possibile, il Vescovo diocesano di colui al quale fu dato; 334 7, 1, 1483| cattolico, a meno che il Vescovo diocesano non permetta altrimenti, 335 7, 3, 1692| con decreto del Vescovo diocesano, oppure con sentenza del 336 7, 3, 1699| giuridico o morale, il Vescovo diocesano consulti la Sede Apostolica.~§ 337 7, 3, 1707| pronunciata dal Vescovo diocesano.~§2. La dichiarazione di 338 7, 3, 1707| essere fatta dal Vescovo diocesano soltanto dopo aver conseguito, 339 7, 5, 1740| parrocchia da parte del Vescovo diocesano.~


Copyright © Libreria Editrice Vaticana