La Santa Sede
           back          up     Aiuto

Alfabetica    [«  »]
diocesane 5
diocesani 33
diocesano 339
diocesi 186
dipende 2
dipendenti 2
dipendenza 4
Frequenza    [«  »]
200 suo
193 nell'
191 abbia
186 diocesi
183 come
179 oppure
177 chi
Codice di Diritto Canonico


IntraText - Concordanze
diocesi
    Libro,  Parte, Can.
1 SacrD | celebrare il sinodo della diocesi di Roma e di convocare il 2 1, 0, 102| parrocchia o almeno di una diocesi, tale che o sia congiunta 3 1, 0, 102| parrocchia o almeno di una diocesi, tale che o sia congiunta 4 1, 0, 102| parrocchiale; nel territorio di una diocesi, anche se non in una parrocchia, 5 2, 1, 237| opportuno, vi sia nelle singole diocesi il seminario maggiore; altrimenti 6 2, 1, 264| Vescovo può imporre nella diocesi un tributo.~§2. Sono soggette 7 2, 1, 264| private che hanno sede in diocesi, a meno che non si sostengano 8 2, 1, 283| allontanino dalla propria diocesi per un tempo notevole, che 9 2, 1, 305| esercitano la loro azione nella diocesi.~ 10 2, 1, 311| apostolato esistenti in diocesi, soprattutto operando, sotto 11 2, 1, 311| esercizio dell'apostolato nella diocesi.~ 12 2, 1, 312| erigere validamente nella diocesi un'associazione o una sua 13 2, 1, 324| legittimamente il ministero nella diocesi; tuttavia colui che è scelto 14 2, 2, 350| Decano ha come titolo la diocesi di Ostia, insieme all'altra 15 2, 2, 356| che hanno la cura di una diocesi come Vescovi diocesani, 16 2, 2, 357| promuovano il bene di tali diocesi e chiese mediante il consiglio 17 2, 2, 357| Urbe e fuori della propria diocesi, sono esenti dalla potestà 18 2, 2, 357| governo del Vescovo della diocesi in cui dimorano in tutto 19 2, 2, 368| cattolica, sono innanzitutto le diocesi, alle quali, se non consta 20 2, 2, 369| Can. 369 - La diocesi è la porzione del popolo 21 2, 2, 371| ancora stata costituita come diocesi ed è affidata alla cura 22 2, 2, 371| gravi, non viene eretta come diocesi dal Sommo Pontefice e la 23 2, 2, 372| Dio, che costituisce una diocesi o un'altra Chiesa particolare, 24 2, 2, 374| Can. 374 - §1. Ogni diocesi o altra Chiesa particolare 25 2, 2, 376| affidata la cura di una diocesi; gli altri si chiamano titolari.~ 26 2, 2, 377| alla quale appartiene la diocesi in questione, o con la quale 27 2, 2, 377| dare un ausiliare alla sua diocesi, proponga alla Sede Apostolica 28 2, 2, 381| Vescovo diocesano nella diocesi affidatagli tutta la potestà 29 2, 2, 382| possesso canonico della diocesi; tuttavia può esercitare 30 2, 2, 382| che aveva nella medesima diocesi prima della promozione, 31 2, 2, 382| possesso canonico della sua diocesi entro quattro mesi dalla 32 2, 2, 382| possesso canonico della diocesi nel momento in cui esibisce 33 2, 2, 382| momento in cui esibisce nella diocesi stessa, personalmente o 34 2, 2, 382| il fatto, oppure, nelle diocesi di nuova erezione, nel momento 35 2, 2, 383| religiosa.~§2. Se ha nella sua diocesi fedeli di rito diverso, 36 2, 2, 388| aver preso possesso della diocesi, deve applicare la Messa 37 2, 2, 388| oltre alla propria, altre diocesi, anche a titolo di amministrazione, 38 2, 2, 389| un'altra chiesa della sua diocesi alla celebrazione della 39 2, 2, 390| pontificali in tutta la sua diocesi; non però fuori della sua 40 2, 2, 390| non però fuori della sua diocesi senza il consenso espresso, 41 2, 2, 393| i negozi giuridici della diocesi, è il Vescovo diocesano 42 2, 2, 394| Vescovo favorisca nella diocesi le diverse forme dell'apostolato 43 2, 2, 394| apostolato e curi che in tutta la diocesi o nei suoi distretti particolari 44 2, 2, 395| della residenza personale in diocesi.~§2. Tranne che a motivo 45 2, 2, 395| può rimanere assente dalla diocesi per giusta causa non più 46 2, 2, 395| che per la sua assenza la diocesi non risenta alcun danno.~§ 47 2, 2, 395| 3. Non sia assente dalla diocesi nei giorni di Natale, della 48 2, 2, 395| assente illegittimamente dalla diocesi più di sei mesi, il Metropolita 49 2, 2, 396| di visitare ogni anno la diocesi, o tutta o in parte, in 50 2, 2, 396| modo da visitare tutta la diocesi almeno ogni cinque anni, 51 2, 2, 397| che sono nell'ambito della diocesi.~§2. Il Vescovo può visitare 52 2, 2, 399| Pontefice sullo stato della diocesi affidatagli, secondo la 53 2, 2, 399| inizio del governo della diocesi, il Vescovo, per quella 54 2, 2, 400| presbiterio, che risieda nella sua diocesi.~§3. Il Vicario apostolico 55 2, 2, 402| vescovo emerito della sua diocesi e, se lo desidera, può conservare 56 2, 2, 402| l'abitazione nella stessa diocesi, a meno che in casi determinati, 57 2, 2, 402| primario a cui è tenuta la diocesi per la quale ha prestato 58 2, 2, 403| necessità pastorali della diocesi lo suggeriscono, vengano 59 2, 2, 405| in tutto il governo della diocesi e lo suppliscono se è assente 60 2, 2, 407| presente e futuro della diocesi, il Vescovo diocesano, il 61 2, 2, 409| immediatamente Vescovo della diocesi per la quale era stato costituito, 62 2, 2, 409| presiede al governo della diocesi.~ 63 2, 2, 410| all'obbligo di risiedere in diocesi; non se ne allontanino se 64 2, 2, 410| da svolgere fuori della diocesi o di ferie, da non protrarsi 65 2, 2, 412| dell'ufficio pastorale nella diocesi, non essendo in grado di 66 2, 2, 413| impedita, il governo della diocesi, se la Santa Sede non ha 67 2, 2, 413| avere preso possesso della diocesi, deve compilare quanto prima; 68 2, 2, 413| sacerdote che deve governare la diocesi.~§3. Colui che ha assunto 69 2, 2, 413| assunto il governo della diocesi a norma dei §§1 e 2, informi 70 2, 2, 414| la cura pastorale della diocesi soltanto per il tempo in 71 2, 2, 418| mesi, deve raggiungere la diocesi alla quale è destinato e 72 2, 2, 418| possesso canonico della nuova diocesi, la diocesi di provenienza 73 2, 2, 418| della nuova diocesi, la diocesi di provenienza diviene vacante.~§ 74 2, 2, 418| possesso canonico della nuova diocesi, il Vescovo trasferito nella 75 2, 2, 418| Vescovo trasferito nella diocesi di provenienza: 1) ha la 76 2, 2, 419| vacante, il governo della diocesi, fino alla costituzione 77 2, 2, 419| tal modo il governo della diocesi convochi senza indugio il 78 2, 2, 421| reggere interinalmente la diocesi.~§2. Se l'Amministratore 79 2, 2, 423| perciò se l'economo della diocesi viene eletto Amministratore, 80 2, 2, 426| sede è vacante, regge la diocesi prima della nomina dell' 81 2, 2, 428| interinalmente al governo della diocesi è proibito compiere qualsiasi 82 2, 2, 428| arrecare pregiudizio alla diocesi o ai diritti episcopali; 83 2, 2, 429| obbligo di risiedere nella diocesi e di applicare la Messa 84 2, 2, 430| presa di possesso della diocesi da parte del nuovo Vescovo.~§ 85 2, 2, 431| comune da parte di diverse diocesi vicine secondo le circostanze 86 2, 2, 431| avanti non vi siano di regola diocesi esenti; perciò le singole 87 2, 2, 431| esenti; perciò le singole diocesi e le altre Chiese particolari 88 2, 2, 435| che è l'Arcivescovo della diocesi cui è preposto; tale ufficio 89 2, 2, 436| Can. 436 - §1. Nelle diocesi suffraganee spetta al Metropolita: 90 2, 2, 436| compete al Metropolita nelle diocesi suffraganee; può però celebrare 91 2, 2, 436| il Vescovo nella propria diocesi, dopo avere avvertito il 92 2, 2, 461| Vescovo ha la cura di più diocesi oppure ha la cura di una 93 2, 2, 461| sinodo diocesano da tutte le diocesi affidategli.~ 94 2, 2, 462| diocesano, non chi presiede la diocesi interinalmente.~§2. Presiede 95 2, 2, 463| che hanno la casa nella diocesi, i quali devono essere eletti 96 2, 2, 469| nel governo di tutta la diocesi, cioè nel dirigere l'attività 97 2, 2, 469| l'amministrazione della diocesi come pure nell'esercitare 98 2, 2, 472| l'amministrazione della diocesi, si osservino le disposizioni 99 2, 2, 473| amministrazione di tutta la diocesi siano debitamente coordinati 100 2, 2, 475| Can. 475 - §1. In ogni diocesi il Vescovo diocesano deve 101 2, 2, 475| nel governo di tutta la diocesi.~§2. Come regola generale, 102 2, 2, 475| meno che l'ampiezza della diocesi o il numero degli abitanti 103 2, 2, 476| richieda il buon governo della diocesi, possono essere costituiti 104 2, 2, 476| parte determinata della diocesi, o per un genere determinato 105 2, 2, 479| potestà esecutiva su tutta la diocesi che, in forza del diritto, 106 2, 2, 486| documenti che riguardano la diocesi o le parrocchie devono essere 107 2, 2, 486| spirituali e temporali della diocesi.~§3. Dei documenti contenuti 108 2, 2, 491| abbia anche cura che nella diocesi vi sia un archivio storico 109 2, 2, 492| Can. 492 - §1. In ogni diocesi venga costituito il consiglio 110 2, 2, 493| gestione generale della diocesi e inoltre approvare, alla 111 2, 2, 494| Can. 494 - §1. In ogni diocesi, dopo aver sentito il collegio 112 2, 2, 494| amministrare i beni della diocesi sotto l'autorità del Vescovo, 113 2, 2, 494| delle entrate stabili della diocesi le spese che il Vescovo 114 2, 2, 495| Can. 495 - §1. In ogni diocesi si costituisca il consiglio 115 2, 2, 495| Vescovo nel governo della diocesi, a norma del diritto, affinché 116 2, 2, 498| secolari incardinati nella diocesi; 2) i sacerdoti secolari 117 2, 2, 498| secolari non incardinati nella diocesi e i sacerdoti membri di 118 2, 2, 498| i quali, dimorando nella diocesi, esercitano in suo favore 119 2, 2, 498| sacerdoti che abbiano nella diocesi il domicilio o il quasi-domicilio.~ 120 2, 2, 499| delle diverse zone della diocesi.~ 121 2, 2, 501| affidatogli per il bene della diocesi oppure ne abusa gravemente, 122 2, 2, 508| tale facoltà riguarda, in diocesi, anche gli estranei e i 123 2, 2, 508| fuori del territorio della diocesi.~§2. Dove manca il capitolo 124 2, 2, 511| Can. 511 - In ogni diocesi, se lo suggerisce la situazione 125 2, 2, 511| attività pastorali della diocesi.~ 126 2, 2, 512| di Dio che costituisce la diocesi, tenendo presenti le diverse 127 2, 2, 512| presenti le diverse zone della diocesi stessa, le condizioni sociali, 128 2, 2, 525| regge interinalmente la diocesi spetta: 1) concedere l'istituzione 129 2, 2, 529| e col presbiterio della diocesi, impegnandosi anche perché 130 2, 2, 529| si sentano membri e della diocesi e della Chiesa universale 131 2, 2, 534| nelle feste che nella sua diocesi sono di precetto; chi ne 132 2, 3, 595| istituto fosse esteso in più diocesi.~§2. Il Vescovo diocesano 133 2, 3, 667| monache situati nella sua diocesi e può anche permettere, 134 2, 3, 679| religioso di dimorare nella sua diocesi qualora il Superiore maggiore, 135 2, 3, 682| ufficio ecclesiastico in diocesi a un religioso, la nomina 136 2, 3, 691| concedere anche il Vescovo della diocesi in cui è situata la casa 137 2, 3, 693| Vescovo che lo incardini nella diocesi o almeno lo riceva in prova. 138 2, 3, 693| viene incardinato nella diocesi, per il diritto stesso, 139 2, 3, 700| spetta al Vescovo della diocesi in cui sorge la casa alla 140 2, 3, 701| conveniente periodo di prova nella diocesi a norma del can. 693, lo 141 2, 3, 707| stato a servizio di una diocesi si osserverà il can. 402, § 142 2, 3, 715| chierici incardinati in una diocesi dipendono dal Vescovo diocesano, 143 2, 3, 738| membro incardinato nella diocesi e il proprio Vescovo sono 144 3, 0, 775| offrire aiuto alle singole diocesi in materia catechetica.~ 145 3, 0, 791| Can. 791 - Nelle singole diocesi per favorire la cooperazione 146 3, 0, 805| del luogo per la propria diocesi di nominare o di approvare 147 3, 0, 819| lo richieda il bene della diocesi o dell'istituto religioso 148 4, 1, 886| 1. Il Vescovo nella sua diocesi amministra legittimamente 149 4, 1, 886| confermazione in un'altra diocesi, il Vescovo, a meno che 150 4, 1, 952| consuetudine vigente nella diocesi.~§3. Anche i membri di tutti 151 4, 1, 955| eccedente l'offerta dovuta nella diocesi, fu data in considerazione 152 4, 1, 1016| secolare, è il Vescovo della diocesi nella quale il promovendo 153 4, 1, 1016| ha il domicilio, o della diocesi alla quale il promovendo 154 4, 1, 1016| secolari, è il Vescovo della diocesi nella quale il promovendo 155 4, 1, 1025| al servizio di un'altra diocesi, deve risultare che l'ordinando 156 4, 3, 1215| costituire una nuova casa nella diocesi o nella città, tuttavia 157 4, 3, 1244| festa o di penitenza per la diocesi o i luoghi propri, ma solo 158 5, 0, 1263| per le necessità della diocesi; nei confronti delle altre 159 5, 0, 1271| disponibilità della propria diocesi, contribuiscano a procurare 160 5, 0, 1274| 1274 - §1. Nelle singole diocesi ci sia un istituto speciale 161 5, 0, 1274| servizio a favore della diocesi, a norma del can. 281, a 162 5, 0, 1274| chierici.~§3. Nelle singole diocesi si costituisca, nella misura 163 5, 0, 1274| alle varie necessità della diocesi, e con il quale le diocesi 164 5, 0, 1274| diocesi, e con il quale le diocesi più ricche possano anche 165 5, 0, 1274| consociazione tra varie diocesi, anzi anche organizzata 166 5, 0, 1275| che provengono da diverse diocesi è amministrato secondo norme 167 5, 0, 1277| situazione economica della diocesi, sono di maggior importanza, 168 5, 0, 1292| per alienare i beni della diocesi.~§2. Trattandosi tuttavia 169 5, 0, 1302| devoluti al luogo o alla diocesi o ai loro abitanti oppure 170 5, 0, 1308| legittimamente vigente in diocesi, purché non vi sia persona 171 7, 1, 1405| diritto pontificio; 3) le diocesi e le altre persone ecclesiastiche 172 7, 1, 1419| 1419 - §1. In ciascuna diocesi e per tutte le cause non 173 7, 1, 1420| meno che l'esiguità della diocesi o lo scarso numero di cause 174 7, 1, 1421| Can. 1421 - §1. Nella diocesi il Vescovo costituisca giudici 175 7, 1, 1423| Apostolica, costituire nelle loro diocesi un unico tribunale di prima 176 7, 1, 1430| penali si costituisca in diocesi il promotore di giustizia, 177 7, 1, 1432| matrimonio sia costituito in diocesi il difensore del vincolo, 178 7, 1, 1439| di prima istanza per più diocesi, a norma del can. 1423, 179 7, 1, 1439| a meno che tutte quelle diocesi non siano suffraganee della 180 7, 2, 1649| stabilisca norme per la propria diocesi o regione: 1) sulla condanna 181 7, 2, 1653| altri, il Vescovo della diocesi in cui fu emessa la sentenza 182 7, 3, 1692| divino, il Vescovo della diocesi dove dimorano i coniugi, 183 7, 3, 1699| competente il Vescovo della diocesi ove l'oratore ha il domicilio 184 7, 3, 1700| della propria o di altra diocesi oppure ad un sacerdote idoneo.~§ 185 7, 3, 1708| chierico è soggetto o nella cui diocesi fu ordinato.~ 186 7, 5, 1733| stabilire che in ciascuna diocesi si costituisca stabilmente


Copyright © Libreria Editrice Vaticana