La Santa Sede
           back          up     Aiuto

Alfabetica    [«  »]
consigliere 1
consiglieri 3
consiglino 1
consiglio 121
consiste 6
consociazione 1
consolidamento 1
Frequenza    [«  »]
122 dio
122 senza
121 beni
121 consiglio
120 altre
120 propria
120 vi
Codice di Diritto Canonico


IntraText - Concordanze
consiglio
    Libro,  Parte, Can.
1 1, 0, 127| necessiti del consenso o del consiglio di un collegio o di un gruppo 2 1, 0, 127| di richiedere soltanto il consiglio, non sia stato disposto 3 1, 0, 127| presenti o richiesto il consiglio di tutti.~§2. Quando dal 4 1, 0, 127| necessiti del consenso o del consiglio di alcune persone, come 5 1, 0, 127| persona; 2) se si esige il consiglio, è invalido l'atto del Superiore 6 1, 0, 127| quelli, il cui consenso o consiglio è richiesto, sono tenuti 7 2, 2, 342| prestare aiuto con il loro consiglio al Romano Pontefice nella 8 2, 2, 348| Pontefice, al quale è d'aiuto il consiglio di segreteria composto di 9 2, 2, 357| diocesi e chiese mediante il consiglio e il patrocinio, pur senza 10 2, 2, 360| Segreteria di Stato o Papale, dal Consiglio per gli affari pubblici 11 2, 2, 361| Segreteria di Stato, il Consiglio per gli affari pubblici 12 2, 2, 364| Vescovi con l'azione e il consiglio, senza pregiudizio per l' 13 2, 2, 365| richiedere il parere e il consiglio dei Vescovi della circoscrizione 14 2, 2, 423| eletto Amministratore, il consiglio per gli affari economici 15 2, 2, 443| cattedrali, come pure il consiglio presbiteriale e il consiglio 16 2, 2, 443| consiglio presbiteriale e il consiglio pastorale di ciascuna Chiesa 17 2, 2, 451| provveda alla costituzione del consiglio permanente, della segreteria 18 2, 2, 452| dei Vescovi, ma anche il consiglio permanente.~ 19 2, 2, 457| Can. 457 - Spetta al consiglio permanente dei Vescovi curare 20 2, 2, 458| Conferenza e degli atti del consiglio permanente e comunicarla 21 2, 2, 458| presidente della Conferenza o dal consiglio permanente; 2) comunicare 22 2, 2, 458| nella riunione plenaria o il consiglio permanente hanno stabilito 23 2, 2, 461| Vescovo diocesano, sentito il consiglio presbiterale le circostanze 24 2, 2, 463| cattedrale; 4) i membri del consiglio presbiterale; 5) i fedeli 25 2, 2, 463| vita consacrata, eletti dal consiglio pastorale nel modo e nel 26 2, 2, 463| diocesano, oppure, dove tale consiglio non esiste, secondo i criteri 27 2, 2, 473| pastorale, può costituire un consiglio episcopale, composto dai 28 2, 2 | Articolo 3 - Il consiglio per gli affari economici 29 2, 2, 492| diocesi venga costituito il consiglio per gli affari economici, 30 2, 2, 492| Vescovo.~§2. I membri del consiglio per gli affari economici 31 2, 2, 492| quinquenni.~§3. Sono esclusi dal consiglio per gli affari economici 32 2, 2, 493| della Chiesa, spetta al consiglio per gli affari economici 33 2, 2, 494| collegio dei consultori e il consiglio per gli affari economici, 34 2, 2, 494| collegio dei consultori e il consiglio per gli affari economici.~§ 35 2, 2, 494| le modalità definite dal consiglio per gli affari economici, 36 2, 2, 494| economo deve presentare al consiglio per gli affari economici 37 2, 2 | CAPITOLO III~ IL CONSIGLIO PRESBITERALE E IL COLLEGIO 38 2, 2, 495| diocesi si costituisca il consiglio presbiterale, cioè un gruppo 39 2, 2, 495| senato del Vescovo; spetta al consiglio presbiterale coadiuvare 40 2, 2, 495| Prefetto costituiscano un consiglio composto da almeno tre presbiteri 41 2, 2, 496| Can. 496 - Il consiglio presbiterale abbia propri 42 2, 2, 497| designazione dei membri del consiglio presbiterale: 1) circa la 43 2, 2, 497| cioè che appartengano al consiglio per l'ufficio loro affidato; 44 2, 2, 498| ordine alla costituzione del consiglio presbiterale: 1) tutti i 45 2, 2, 499| di eleggere i membri del consiglio presbiterale deve essere 46 2, 2, 500| Vescovo diocesano convocare il consiglio presbiterale, presiederlo 47 2, 2, 500| proposte dai membri.~§2. Il consiglio presbiterale ha solamente 48 2, 2, 500| previsti dal diritto.~§3. Il consiglio presbiterale non può mai 49 2, 2, 501| 501 - §1. I membri del consiglio presbiterale siano designati 50 2, 2, 501| quinquennio si rinnovi tutto il consiglio o una parte di esso.~§2. 51 2, 2, 501| sede diventa vacante, il consiglio presbiterale cessa e i suoi 52 2, 2, 501| costituire nuovamente il consiglio presbiterale.~§3. Se il 53 2, 2, 501| presbiterale.~§3. Se il consiglio presbiterale non adempie 54 2, 2, 502| 502 - §1. Fra i membri del consiglio presbiterale il Vescovo 55 2, 2, 502| dei consultori spettano al consiglio della missione di cui al 56 2, 2 | CAPITOLO V~ IL CONSIGLIO PASTORALE ~ 57 2, 2, 511| pastorale, si costituisca il consiglio pastorale, al quale spetta, 58 2, 2, 512| Can. 512 - §1. Il consiglio pastorale è composto da 59 2, 2, 512| 2. I fedeli designati al consiglio pastorale siano scelti in 60 2, 2, 512| quanto associati.~§3. Al consiglio pastorale non vengano designati 61 2, 2, 513| Can. 513 - §1. Il consiglio pastorale viene costituito 62 2, 2, 513| sede diviene vacante, il consiglio pastorale cessa.~ 63 2, 2, 514| convocare e presiedere il consiglio pastorale, che gode solamente 64 2, 2, 514| le materie trattate nel consiglio.~§2. Il consiglio pastorale 65 2, 2, 514| trattate nel consiglio.~§2. Il consiglio pastorale sia convocato 66 2, 2, 515| rilevante senza aver sentito il consiglio presbiterale.~§3. La parrocchia 67 2, 2, 531| Vescovo diocesano, sentito il consiglio presbiterale, stabilire 68 2, 2, 536| diocesano, dopo aver sentito il consiglio presbiterale, in ogni parrocchia 69 2, 2, 536| parrocchia venga costituito il consiglio pastorale, che è presieduto 70 2, 2, 536| attività pastorale.~§2. Il consiglio pastorale ha solamente voto 71 2, 2, 537| ogni parrocchia vi sia il consiglio per gli affari economici 72 2, 3, 599| Can. 599 - Il consiglio evangelico di castità assunto 73 2, 3, 600| Can. 600 - Il consiglio evangelico della povertà, 74 2, 3, 601| Can. 601 - Il consiglio evangelico dell'obbedienza, 75 2, 3, 627| Superiori abbiano il proprio consiglio a norma delle costituzioni 76 2, 3, 627| richiesto il consenso oppure il consiglio, a norma del can. 127.~ 77 2, 3, 638| con il consenso del suo consiglio. Se però si tratta di negozio 78 2, 3, 647| con il consenso del suo consiglio.~§2. Il noviziato per essere 79 2, 3, 647| con il consenso del suo consiglio, un candidato può fare il 80 2, 3, 656| competente, con il voto del suo consiglio a norma del diritto; 4) 81 2, 3, 665| maggiore, col consenso del suo consiglio e per giusta causa, può 82 2, 3, 686| supremo, col consenso del suo consiglio, per grave causa può concedere 83 2, 3, 686| con il consenso del suo consiglio, l'esclaustrazione può essere 84 2, 3, 688| supremo col consenso del suo consiglio se si tratta di istituto 85 2, 3, 689| Superiore maggiore, udito il suo consiglio.~§2. Una infermità fisica 86 2, 3, 690| supremo col consenso del suo consiglio, senza l'onere di ripetere 87 2, 3, 690| con il consenso del suo consiglio.~ 88 2, 3, 691| con il voto suo e del suo consiglio.~§2. Tale indulto per gli 89 2, 3, 694| Superiore maggiore col suo consiglio deve senza indugio, raccolte 90 2, 3, 697| Superiore maggiore, udito il suo consiglio, giudica che si debba avviare 91 2, 3, 697| Superiore maggiore col suo consiglio giudicasse sufficientemente 92 2, 3, 699| Moderatore supremo col suo consiglio, che per la validità deve 93 2, 3, 699| atti revisionati dal suo consiglio.~ 94 2, 3, 703| locale col consenso del suo consiglio. Se è necessario, il Superiore 95 2, 3, 720| Moderatori maggiori con il loro consiglio, a norma delle costituzioni.~ 96 2, 3, 726| Moderatore maggiore, udito il suo consiglio.~§2. Il membro di incorporazione 97 2, 3, 726| supremo, col consenso del suo consiglio, l'indulto di lasciare l' 98 2, 3, 743| supremo, col consenso del suo consiglio, l'indulto di lasciare la 99 2, 3, 744| supremo, col consenso del suo consiglio, di concedere a un membro 100 2, 3, 745| con il consenso del suo consiglio può concedere a un membro 101 4, 1, 1018| diocesano; con il consenso del consiglio di cui al can. 495, §2, 102 4, 3, 1215| tale consenso se, udito il consiglio presbiterale e i rettori 103 4, 3, 1216| restaurare le chiese, con il consiglio dei periti si osservino 104 4, 3, 1222| Vescovo diocesano, udito il consiglio presbiterale, può ridurla 105 5, 0, 1263| ha il diritto, uditi il consiglio per gli affari economici 106 5, 0, 1263| gli affari economici e il consiglio presbiterale, d'imporre 107 5, 0, 1277| importanza, deve udire il consiglio per gli affari economici 108 5, 0, 1277| del consenso del medesimo consiglio ed anche del collegio dei 109 5, 0, 1280| giuridica abbia il proprio consiglio per gli affari economici 110 5, 0, 1281| Vescovo diocesano, udito il consiglio per gli affari economici, 111 5, 0, 1287| che lo farà esaminare dal consiglio per gli affari economici.~§ 112 5, 0, 1292| diocesano, con il consenso del consiglio per gli affari economici 113 5, 0, 1292| alienazione dei beni con il consiglio o il consenso, non diano 114 5, 0, 1292| il consenso, non diano il consiglio o il consenso senza essersi 115 5, 0, 1305| interessati e il proprio consiglio per gli affari economici, 116 5, 0, 1310| interessati e il proprio consiglio per gli affari economici 117 7, 2, 1548| ufficio anche in ragione del consiglio dato, per quanto riguarda 118 7, 5, 1733| vero e proprio ufficio o consiglio, che abbia il còmpito, secondo 119 7, 5, 1733| Vescovo.~§3. L'ufficio o consiglio, di cui al §2, operi principalmente 120 7, 5, 1742| stabilmente costituito dal consiglio presbiterale, su proposta 121 7, 5, 1749| non intende assecondare il consiglio e i pressanti inviti del


Copyright © Libreria Editrice Vaticana